Visure utili per verificare il proprietario di un immobile

« Torna alla pagina principale delle visure catastali on line

In molti casi si ha la necessità di conoscere chi sia il proprietario di un immobile, fabbricato o terreno, di cui si conosce magari soltanto l'indirizzo o l'ubicazione fisica, e non si ha modo di capire chi sia il proprietario in assenza di campanelli o targhe o numero civico.

Quali visure richiedere:

VISURA CATASTALE PER INDIRIZZO (FABBRICATI)

Se si vuole conoscere il proprietario è chiaro che tutte le visure per soggetto o per dati catastali non saranno possibili, rimane quindi soltanto la visura catastale con ricerca per indirizzo, avendo cura di annotarsi il civico corretto, eventuali civici di ingressi secondari al palazzo, ed il cognome di qualche altro abitante del palazzo nel caso di condominio, utile quando la ricerca per indirizzo al catasto dà esito negativo a causa di dati catastali non aggiornati o indirizzi variati nel tempo. La ricerca catastale per indirizzo Ŕ per˛ possibile solo per i fabbricati.

ESTRATTO DI MAPPA TERRENI

In caso si tratti di un terreno la situazione diviene particolarmente complessa per quanto riguarda le visure telematiche, in quanto telematicamente non Ŕ possibile effettuare ricerche per indirizzi sui terreni, anche se il terreno è provvisto di cancello con regolare numero civico.
Per i terreni l'unica ricerca possibile telematicamente, se non si conoscono i dati catastali del terreno, è richiedere un estratto di mappa terreni su un terreno adiacente o vicino.
La mappa terreni infatti visualizza una zona ampia, che include diverse particelle (terreni) adiacenti a quello cercato, pertanto se conosciamo l'intestatario del terreno adiacente Ŕ sufficiente richiedere una visura su quest'ultimo, e una volta appurati i dati catastali del suo terreno richiedere un estratto di mappa sul suo terreno dove riusciremo visivamente ad identificare il nostro terreno e la relativa particella (che nella mappa catastale e' segnata sopra al terreno).

In alternativa, l'unica via percorribile sarÓ quella di recarsi fisicamente allo sportello del catasto e richiedere la consultazione della mappa cartacea comunicando la zona e l'indirizzo; l'impiegato del catasto potrÓ accedere alle mappe informatiche o cartacee in possesso dell'ufficio e individuare visivamente gli estremi catastali del terreno.