Discussione: posa inferriate finestre in condominio

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
11/11/2005
15:04:35
un condomino vende l'appartamento su tre livelli, con la clausola che l'acquirente possa mettere inferriate estensibili a tutte le finestre sia sulla strada che verso il giardino, tra il vetro e la persiana. il condominio è costretto ad accettare? grazie delle risposte che vorrete darmi



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10152 interventi
11/11/2005 19:28:27
Buongiorno Rita

Il contratto stabilito tra due parti private non può obbligare il condominio ad accettare clausole stipulate tra le parti.

Si tratta dunque di valutare se l'intervento effettuato nel caso di specie alteri o meno il decoro architettonico dello stabile, tenendo presente che deve ritenersi lecito il mutamento estetico che non cagioni un pregiudizio economicamente valutabile o che, pur arrecandolo, si accompagni ad una utilità (quale può essere quella derivante dalla protezione delle persone o cose da eventuali intrusioni) la quale compensi l'alterazione architettonica che non sia di grave e appariscente entità (cfr. C. Cass., sez. II, 15 maggio 1987, n. 4474).
Ricorrendo queste ultime condizioni (e posto che non occorre deliberazione assembleare in merito ai sensi dell'art. 1102 c.c.) l'apposizione delle inferriate alle finestre da parte dei condomini del piano terreno dovrebbe ritenersi lecita.
Viceversa, qualora si ritenga che difettino tali condizioni, l'Amministratore, previa deliberazione assembleare in tal senso, potrebbe agire giudizialmente ai sensi dall'art. 1102 C.C. .
E' pur vero che se un articolo del Regolamento di condominio vietasse "in modo tassativo" le "innovazioni nelle proprietà individuali che interessino in via diretta o indiretta le parti comuni" e che se il medesimo regolamento vietasse ai condomini nelle proprietà esclusive qualsiasi attività che sia "incompatibile … con il decoro dell'edificio", è però altrettanto vero che le norme in questione non paiono suscettibili anche per i motivi di cui sopra, di essere interpretati come sempre e comunque preclusive della possibilità di apporre le inferriate.
Ne consegue che la valutazione, in ordine alla legittimità o meno dell'apposizione delle inferriate, non può che essere rimessa al saggio e prudente apprezzamento del giudice che deve tener conto di tutte le circostanze del caso.
In linea di massima se l'edificio in questione non ha particolare valore storico, archeologico od artistico o pregi particolari, è facile che il giudice ritenga legittima l'apposizione delle inferriate da parte dei proprietari delle unità al piano terreno anche se non è stata preceduta da preventiva delibera assembleare (soprattutto se a finestre chiuse non si vedono).

Le sentenze le trovi qui:

Inferriate

Saluti

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
assemblea delegati in super condominio
revoca mandato delegati super-condominio
tredicesima all'amministratore di condominio
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
numero minimo di ui per definire un super-condominio
un condomino può farsi assistere nella riunione di condominio dal suo avvocato?
condominio senza amministratore ad insaputa dei condòmini
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
decreto ingiuntivo al condominio: è obbligatorio indicare il codice fiscale?
amministratore di condominio e proprietario di maggioranza
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading