Discussione: Frequenza di Controllo delle caldaie.

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
10/11/2005
15:44:32
si segnala il decreto 192-05 , che va a modificare i tempi di revisione delle caldaie.

Il decreto e' disponibile alla seguente pagina:
Controllo e revisione caldaie

In particolare la frequenza per il controllo delle calaie diviene ogni 4 anni (per le caldaie con meno di 8 anni di vita) ed ogni 2 anni per quelle con piu' di 8 anni di vita(oppure di tipo B a camera aperta)



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10226 interventi
10/11/2005 22:12:41
E' solo il caso di ricordare che l'allungamento dei tempi delle verifiche si riferisce principalmente alle caldaiette unifamiliari con potenza inferiore a 35 Kw.

E' comunque una buona notizia per le tasche dei cittadini!

Saluti

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
14/11/2005 12:45:39
Ho capito male oppure per le caldaie installate internamente il controllo è sempre biennale (anzichè quadriennale per i primi otto anni)?

Rispondi


claistron

Staff
10226 interventi
14/11/2005 16:59:35
Hai capito benissimo!
L'allegato L parla chiaro.
(pensa che adesso le ditte che fanno i controlli lo pretendono annuale..... che business).

Saluti

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
12/02/2007 10:15:37
BUONGIORNO...
QUALCUNO MI PUO SPIEGARE CHIARAMENTE OGNI QUANTO VA FATTA LA REVISIONE DELLA CALDAIA?PREMETTO CHE ABITO IN PIEMONTE E NON SO SE ESISTONO REGOLAMENTI SU SCALA REGIONALE A QUESTO PROPOSITO
GRAZIE

Rispondi


claistron

Staff
10226 interventi
12/02/2007 14:46:27
(scrivi minuscolo)

Vale quanto riportato sul libretto manutenzione del fabbricante della caldaia stessa.

Il controllo dei fumi va fatto ogni due anni.

Il controllo "normale" della caldaia potrebbe essere richiesto annualmente dalla ditta produttice.

Qui trovi la legge in vigore:

http://www.condomini.altervista.org/Caldaie/Controllo%20CaldaieBiennale.htm

Rispondi


LukeSky

Utente semplice
1 interventi
13/03/2011 00:36:57
Dal 2009, per il territorio della regione Piemonte, gli adempimenti e le relative periodicità in materia di impianti termici, sono stabilite col D.G.R. 30 settembre 2008, n. 35-9702 Regione Piemonte.

1. Controllo efficienza e manutenzione

Il Pg. 6 comma 1 del suddetto decreto riporta all'allegato L comma 5 del d.lgs. 192/2005, il quale indica:

a) ogni anno per impianti a combustibile liquido o solido e per impianti a gas pari o superiori i 35Kw.
b) ogni due anni per impianti a gas inferiori ai 35 Kw.
c) ogni quattro anni, solo per impianti con anzianità inferiore a 8 anni, installati all’esterno dei locali abitati.


2. Apposizione bollino verde

Il Pg. 6 comma 2 del decreto dilata le precedenti periodicità per l'apposizione del bollino verde:

a) ogni due anni nel caso di impianti di potenza nominale del focolare maggiore o uguale a 35 kW;
b) ogni quattro anni nel caso di impianti di potenza nominale del focolare inferiore a 35 kW.

Il bollino verde è gratuito e viene applicato del manutentore durante i controlli di efficienza e manutenzione.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ancora sulla idoneità delle maggioranze in assemblea
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
definizione di condomino ai fini dell'applicazione della limitazione delle deleghe (art. 21 l. 220/2
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
suddivisioni senza tener conto delle tabelle millesimali
decreto lgs. n.31/2001" l'igiene delle acque distribuite per il consumo umano"
possibilità di far eseguire la pulizia delle scale ad un condomino residente
osservazione ente controllo ascensori e suo fermo
lavoro di amministratore in cambio delle quote condominiali
calcolo delle teste - caso particolare
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading