Discussione: Spese manutenzione cancello elettrico

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
07/11/2005
14:34:00
Ciao a tutti.

Sono nuovo del forum, questo è il mio primo post, e vorrei un aiuto su una questione che credo sia abbastanza particolare.

Sono possessore di una villetta, che ha in comune con altre tre un vialetto di accesso. All'ingresso del vialetto è stato montato (dal costruttore) un cancello elettrico. Delle quattro villette che fanno capo a questo vialetto, la mia è l'unica a non avere un ingresso auto, ma solo quello pedonale. In pratica, gli altri precorrono il vialetto con l'auto per arrivare alle loro singole villette, mentre io dispongo di un ingresso indipendente che non passa attraverso il vialetto condominiale.

Quindi, considerato che io non ne faccio utilizzo alcuno di quel cancello, e non essendoci regolare condominio con tabelle millesimali per ripartirne le spese di manutenzione, non mi sembra giusto che paghi le riparazioni di un qualcosa che non utilizzo.

Tra l'altro, il cancello elettrico viene alimentato dal contatore delle luci condominiali, di cui pago regolarmente la mia parte di bolletta.

Cosa mi suggerite ?

Grazie mille anticipati per le vostre risposte.

Bitter.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
07/11/2005 16:20:22
Buongiorno Bitter

Hai detto tu stesso che il cancello chiude un vialetto di accesso comune.
Il cancello (elettrico o no) ha come compito principale quello di mettere in atto sicurezza per i beni e le persone all'interno delle parti comuni e private.
Esso fa parte integrante della "recinzione" del perimetro complessivo.
In conseguenza di ciò la manutenzione del cancello spetta a tutti i proprietari indistintamente dall'uso che ne fanno.
Se comunque un proprietario avesse un ingresso "completamente separato" sia per l'accesso pedonale sia per quello carraio, ad esso potrebbero non essere imputate solo le spese per l'uso (corrente elettrica) mentre le spese per eventuali riparazioni o sostituzioni competeranno a tutti.

Saluti

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese individuali per recupero morosità
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
riparto spese per assicurazione fabbricato
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
ripartizione spese intervento tetto condominiale
tinteggiatura facciate spese straordinarie
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading