Discussione: rifacimento facciata e ripatizione delle spese

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

marco2075
Utente registrato
01/04/2008
11:15:12
buongiorno,
mi chiamo Marco scrivo da Trieste (per la prima volta) per chiedere qualche consiglio in merito alla ripartizione delle spese per il rifacimento della facciata condominiale.
IN breve, a seguito della necessità di ripristinare i cordoli dei poggioli della facciata interna del palazzo, mi viene richiesto di contribuire alle spese dei lavori, ripartite in base ai millesimi di proprietà.
Il dubbio principale è, che la mia unità (box) è situata piano terra (non interrato) sulla facciata opposta di quella da ripristinare e che di base non abitando nel palazzo non utilizzo nessuna delle parti in comune e in nessun modo potrei mai "godere" dei lavori una volta terminati.
Secondo l'amministratore essendoci un piccolo cortile subito sotto la facciata ed essendo io in parte proprietario, devo sobbarcarmi ugualmente le spese di ripristino.

Posso in qualche modo essere esonerato dal pagamento di questo o almeno posso richiedere che le spese vengano ripartite in modo differente??
Grazie e spero di essere stato esaustivo tanto da permettervi di rispondere.

Grazie, Marco



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10202 interventi
01/04/2008 12:49:41
Tutte le facciate dell'immobile, essendo muri perimetrali indispensabili all'esistenza del condominio, si identificano come parte comune, quindi anche tu dovrai partecipare, anche se con pochi millesimi, alla spesa in oggetto.

Attenzione però, i cordoli o i frontalini dei balconi vengono dichiarati parte comune "solo" se si inseriscono nel discorso architettonico dell'edificio, insomma, se hanno continuità architettonica con altri fregi della facciata.

In caso contrario sono di pertinenza esclusiva del proprietario del balcone, come il resto del balcone stesso.

Ho precisi riferimenti giurisprudenziali in merito che delimitano con precisione gli adempimenti, controlla qui:

http://www.overlex.com/condominio_consulenza.asp

Rispondi


marco2075

Utente semplice
1 interventi
02/04/2008 10:21:15
molte grazie per la celere risposta.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ancora sulla idoneità delle maggioranze in assemblea
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
spese personali pulizie scale
spese individuali per recupero morosità
definizione di condomino ai fini dell'applicazione della limitazione delle deleghe (art. 21 l. 220/2
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading