Discussione: mutuo a tasso variabile aperto

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
25/10/2005
23:54:35
che significa APERTO?

io ho sempre letto mutuo a tasso variabile...ma la parola 'aperto' non so cosa voglia dire..

ciaoo



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
26/10/2005 00:30:09
Buongiorno

La banca che lo eroga potrebbe specificare più approfonditamente tutte le peculiarità di un mutuo stipulato con questa caratteristica.

A grandi linee con la dicitura mutuo aperto si identifica un finanziamento da erogarsi a più riprese, secondo tempi e modalità difficilmente determinabili in anticipo.
Nell'iniziale contratto, quindi, si rinuncia a determinarne tutte le specifiche caratteristiche e, qualora indicate, se ne ammette la modificabilità in occasione dell'erogazione.
Sia il "mutuo aperto" che la "apertura di credito ipotecario in conto corrente" sono contratti utilizzati di solito per finanziare costruzioni.

Saluti

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
26/10/2005 00:36:03
ho trovato anche io quella spiegazione in internet, ma il mio mutuo e' per l'acquisto di una casa..e non per "finanziare costruzioni".

Dice che se ne ammette la modificabilita', ma solo se lo chiedo io o anche a discrezione della banca? non vorrei brutte sorprese



Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
26/10/2005 00:51:49
Come ti ho detto sopra, non vi saranno sorprese se leggerai attentamente il contratto che potresti andare a stipulare.
I casi e le clausole specificative possono variare moltissimo da istituto a istituto, non è possibile fare un'analisi a priori.
Saluti

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
26/10/2005 20:16:09
Hai ragione, in effetti ho letto e non fanno menzione a spese, c'e solo da dare un preavviso di 60 gg per ottenere la variazione del tasso


dunque, c'e da ritenersi fortunati ad acere questa possibilita' di variare il tipo di tasso....in teoria :)

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
agevolazioni fiscali mutuo ristrutturazione seconda casa
mutuo non erogabile per inadempienza venditore
acquisto casa: clausola "salvo accettazione mutuo"
richiesta mutuo bancario per lavori
preliminare firmato, mutuo non concesso: perdiamo l'anticipo già versato?
si puo' sostituire il mutuo non concesso con liquidi propri?
non mi concedono mutuo entro i termini, l'avvocato mi da dell'inadempiente.
mutuo cointestato: è possibile cedere la propria parte alla banca?
acquisto casa: mutuo non concesso e perdita caparra o azioni legali
sono intestatario involontario del mutuo di un immobile
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading