Discussione: Pulizia scale condominio

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
23/10/2005
18:39:45
scusate, che maggioranza ci vuole per pretendere che sia una persona 'esterna' al condominio a pulire le scale..e il cortile?

nel nostro condominio ci sono 2 condominE che spesso saltano il loro turno e quando puliscono puliscono per modo di dire :)

immagino occorra un 'assemblea per richiedere che siano delle incaricate 'esterne' a effettuare le pulizie, ovviamente a pagamento, ma almeno qualcuno pulisce.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )
Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
23/10/2005 18:43:15
prova qui: http://www.condomini.altervista.org/PuliziaScale.htm

Rispondi


claistron

Staff
10191 interventi
23/10/2005 19:04:57
Dopo il suggerimento di Tapiro ti invito a leggere anche qui:

http://www.condomini.altervista.org/Pulizie.htm

In quanto da una decina d'anni è obbligatorio assegnare il servizio di pulizia a ditte registrate presso le camere di commercio se si vogliono evitare multe salatissime.

Saluti

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
23/10/2005 19:09:20
vi ringrazio entrambi, soprattutto per la segnalazione sul 'tipo' di ditte a cui chiedere il servizio (proprio non la sapevo).

Pero' mi rimane il dubbio su come operare per obbligare a dare l'incarico a ditte esterne.

Se la signora Rossi non fa le scale, puo' l'assemblea obbligarla a 'pagarsi' una ditta esterna per il suo turno ?

Rispondi


claistron

Staff
10191 interventi
23/10/2005 20:26:12
Come hai letto sopra, è difficile per un amministratore obbligare una condómina a fare le pulizie in proprio.
Se l'assemblea comunque ha deciso, con le maggioranze previste dal codice, che ogni condómino gestisca la pulizia in proprio, ognuno dovrà attivarsi per farle o farle fare ad una ditta esterna.
Certo, incaricare una ditta a fare la pulizia solo per il proprio turno avrà sicuramente costi sensibilmente maggiori.
Ogni proprietario è legittimato a fare le pulizie nella sua esclusiva proprietà, anche le parti comuni sono proprietà dei singoli proprietari, per cui qualsiasi condómino può operare senza nessuna limitazione, sembra un concetto ostico, ma rappresenta la realtà.

L'amministratore inviterà la condómina in oggetto a incaricare una ditta registrata o un'altro proprietario di buon cuore (attenzione ad incarichi retribuiti, bisogna rispettare le norme in vigore) a fare il proprio turno di pulizia.
Nel caso non ottemperasse, l'avviserà che incaricherà egli stesso una ditta a svolgere il turno mancante con spese a carico della condómina stessa.
Nel caso si entrasse in contenzioso, l'amministratore sarebbe sempre protetto nella sua iniziativa dalla delibera approvata dall'assemblea su questo argomento.
Saluti

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
23/10/2005 22:06:12
All'Assemblea dei condomini le è esclusa la possibilità di imporre al singolo condomino l'obbligo di pulire le scale in un dato momento, o di provvedervi attraverso un proprio pulitore.Nel caso l'Assemblea assuma una simile delibera, questa sarebbe radicalmente nulla,avendo i condomini statuito oltre le proprie competenze, violando i diritti del singolo condomino sui quali la legge non consente ad essa di incidere (vedi Cass. Civile n. 16485 del 22.11.2002).E'utile poi rammentare come,l'articolo 23 della nostra Costituzione,sancisca che: "nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge".Alla luce di ciò solo una delibera presa unanimemente potrà avere valore visto che l'Assemblea dei condominiha la facoltà di decidere in ordine alle spese ed alle modalità di riparto,deliberando l'approvazione del bilancio preventivo e consuntivo,ma le è esclusa la possibilità di imporre al singolo condomino l'obbligo di pulire le scale in un dato momento,o di provvedervi attraverso un proprio pulitore.Nel caso l'Assemblea assuma una simile delibera, questa sarebbe radicalmente nulla,avendo i condomini statuito oltre le proprie competenze, violando i diritti del singolo condomino sui quali la legge non consente ad essa di incidere (vedi Cass. Civile n. 16485 del 22.11.2002).E' utile poi rammentare come, l'articolo 23 della nostra Costituzione Repubblicana, sancisca che: "nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge".Mi sorprenderebbe che,il suo Ammimintratore permettesse l'attuazione di un simile deliberato, che oltretutto esporrebbe tutti voi condomini al rischio connesso alla lavorazione su parti comuni da parte di soggetti non verificati nei requisiti professionali.Alla luce di quanto detto è utile rammentare che sarebbe difficoltoso per l’amm.re esigere il rispetto dei turni di pulizia , non essendo pensabile,sul piano pratico dei costi e dei tempi,l’azione legale per l’esecuzione degli obblighi a fare ex art. 2931 c.c.

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
11/10/2007 13:50:57
ho un problema analogo: ho comprato da poco un appartamento
5 condomini nella scala, due non residenti, due non rispettano i turni appesi all'ingresso e quindi non puliscono
ma se i condomini non fanno le pulizie a turno e non vogliono pagare un esterno
la scala resta sporca e devo rassegnarmi a fare io le pulizie x tutti o vivere nello sporco?
le scale in questo momento sono al limite dell'indecenza e fuori norma (impianti, sicurezza, etc)
posso in qualche modo obbligare l'amministratore a procedere con i lavori se gli altri non sono d'accordo?
grazie
carlotta

Rispondi


claistron

Staff
10191 interventi
11/10/2007 20:20:53
Qui trovi riferimenti normativi e giurisprudenziali:

http://www.condomini.altervista.org/

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
15/10/2007 13:23:29
sono in una situazione analoga alla tua....

se scopri qualche cosa , per favore , fammelo sapere.
Grazie
Paolo

Rispondi

Pagina: Successiva »»

1 | 2 |



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
durata gestione e compenso amministratore condominio
spese personali pulizie scale
maggioranza per elezione delegato al super-condominio
assemblea delegati in super condominio
revoca mandato delegati super-condominio
tredicesima all'amministratore di condominio
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
numero minimo di ui per definire un super-condominio
detrazione fiscale per ristrutturazioni edilizie
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading