Discussione: Riparazione falda del tetto

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
05/11/2007
14:35:10
Abito in una palazzina di 4 appartamenti, due al piano terra e due al primo piano, tutti e quattro con ingresso indipendente dal piazzale.
La copertura di tale fabbricato, che si sviluppa orizzontalmente, è così fatta:
- copertura a tetto – copertura in lastrico solare di proprietà esclusiva - e copertura a tetto.
In altre parole ci sono due tetti separati tra loro da un piccolo lastrico solare.
Guardando la palazzina dal lato portoni di ingresso, abbiamo a destra una copertura a tetto , al centro una piccola copertura in lastrico solare ed a sinistra un’altra copertura a tetto.

Il proprietario del primo piano lato sinistro, che è anche proprietario del lastrico, possiede però nel tetto lato destro della palazzina un piccolo locale destinato a legnaia, che risulta posto sullo stesso livello orizzontale del suo appartamento.
Sempre nel lato destro della palazzina, coperto da tetto in tegole, lo stesso proprietario del primo piano lato sinistro, ha anche, nel seminterrato, il garage.

Il primo piano, lato destro è totalmente coperto da tetto in tegole ed il proprietario di tale piano (io) possiede altresì il sottotetto non abitabile, che copre tutto il piano in proprietà esclusa la parte della legnaia che come detto appartiene al primo piano lato sinistro.


Ora accade che vi sia una infiltrazione di acqua piovana nel tetto lato destro(quello che copre il mio appartamento) che crea problemi al relativo sottotetto di proprietà per chiazze di umidità sia nella parte interna della falda , sia nel pavimento del sottotetto medesimo.

Le domande che vengo a porre sono due:
1° domanda:
- dovendosi procedere al rimaneggiamento di una falda del tetto lato destro( l’incriminata all’infiltrazione dell’acqua), come vanno ripartite le spese?
Devono concorrere solo coloro che sono coperti da tale parte di tetto e non falda ( due appartamenti più il proprietario della legnaia e garage), oppure tutti e quattro i proprietari anche se uno di loro( quello che abita al piano terra lato sinistro) non é coperto da questa parte di tetto?
- Qualora debbano concorrere soltanto coloro che sono coperti da tale parte di tetto, in che misura millesimale deve concorrere il proprietario della legnaia e garage? In base ai soli millesimi di questi due locali oppure si addotta il concetto adottato per i lastrici, dove basta una sola porzione della proprietà coperta dal lastrico per concorrere con tutti i millesimi di proprietà?

2° domanda:
- Essendo i proprietari soltanto quattro non esiste l’amministratore. Il problema dell’infiltrazione dell’acqua è già stato segnalato ai restanti proprietari ed in modo particolare al proprietario incaricato informalmente per l’anno in corso alla funzione di “ para amministratore”, ma fino ad ora non è stato recepito, cosicché continua a piovere dentro.
È mia intenzione, vista la cosa, richiedere il preventivo a tre ditte, fare una raccomandata ai restanti proprietari e comunicare loro i risultai dei tre preventivi, quindi informarli che è mia intenzione proceder, vista la latitanza da tempo, all’affidamento della risoluzione del problema alla ditta più vantaggiosa e poi comunicare l’onere che compete sulla base millesimale.

Posso adottare tale procedura?
Se invece tale procedura non è ammessa dalla legge quale procedura devo adottare per risolvere il problema dell’infiltrazione di acqua dal tetto, visto che fanno tutti orecchio da mercante?

Grazie per la cortese risposta




Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10157 interventi
05/11/2007 18:07:42
Abbiamo gia risposto a queste domande sul forum.

Si applica comunque il 3° comma del 1123.

Se vuoi precisi riferimenti circa la ripartizione esatta delle spese tra i vari proprietari delle unità immobiliari o dei soli accessori, collegati qui:

http://www.overlex.com/condominio_consulenza.asp

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ripartizione spese intervento tetto condominiale
ripartizione spese riparazione infiltrazioni terrazza di proprietà e uso esclusivo per cene e feste
rispetto decorso architettonico condominio orizzontale
infiltrazioni d’acqua dal tetto condominiale
suddivisione spese da infiltrazioni negli appartamenti sottostanti una terrazza e parte del tettocon
condominio orizzontale - riparazione cancello carraio
riparazione coperchio tombino fecale
intervento di riparazione su tubature altrui.
linea vita su tetto condominiale
quorum deliberativo lavori copertura tetto
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading