Discussione: Costruttore inadempiente, mancanza cpi per autorimessa interrata.

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
15/10/2007
16:59:04
Salve,

Cerco di illustrarvi la situazione in modo schematico.
Vivo in una palazzina di otto appartamenti con box interrati; alla nostra palazzina il costruttore ha attaccato un altro complesso di villette a schiera con box interrati che si sono uniti ai nostri raggiungendo un numero totale per cui è necessario avere il cetificato di prevenzione incendi.
Premetto che il costruttore non ha previsto di fare questo certificato in corso d'opera.
Tutti i propietari dei due complessi sono anche proprietari della via privata che serve da accesso alle poprie case.
La questione è che il costruttore non intende terminare i lavori arretrati, quali ad esempio il collaudo della strada, che risulta ancora dissestata e non perfettamente asfaltata ed il depositare il progetto per il cpi.
Già durante l'anno abbiamo provveduto tramite l'avvocato dell'associazione dei consumatori ad inviare una lettera nella quale lo si intimava di terminare i lavori, ma dopo averci risposto che avrebbe provveduto, come prevedile non ha fatto nulla.
Ora, il nostro amministratore ci ha detto che il cpi va fatto, indipendentemente dal costruttore inadempiente, quindi a carico nostro.
Dice che poi possiamo rivalerci sul costruttore per avere il rimborso.
Noi ci siamo opposti, ma lui ci ha detto che può, tramite giudice, obbligarci a pagare...mi chiedo, se io non ho fisicamente i soldi che lui mi chiede, come si risolve la questione? e inoltre, perchè non si può fare la stessa cosa contro il costruttore?
Suppongo che nessuno possa venire da me con una pistola e intimarmi di pagare per delle spese?
Grazie
Luca



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10215 interventi
17/10/2007 00:50:03
L'amministratore ha ragione, se voi non siete in grado di far fare i lavori e la certificazione prevenzione incendi, dovrà comunque farla fare per legge.
I costi saranno a carico di "tutti" i proprietari in base al valore millesimale.

Dovrete insomma pagare per poi tentare di rivalervi sul costruttore.

L'amministratore ha il diritto di richiedervi le quote, se non pagate potrebbe inviarvi decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo nonostante opposizione ai sensi dell'Art. 63 Attuazione del codice civile (se non hai i soldi, pochi Euro, ti verrà pignorato l'appartamento)

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
21/10/2007 09:47:16
Grazie mille per la risposta,

Ma mi domando perchè questo decreto ingiuntivo non può essere fatto contro chi effettivamente non ha fatto ciò che doveva a suo tempo?
Ti dico intanto un'altra notizia appresa da poco; in comune non è ancora stata depositata la carta del "fine lavori" e nemmeno la domanda per l'abitabilità.....
Mi sa che sarà una cosa molto lunga.
Luca

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
il costruttore non vuole mettere le infrastrutture per allaccio telecom
costruttore rivendica proprieta' dei posti auto pertinenziali dopo oltre 50 anni
vendita autorimessa, garage. diritto di prelazione in condominio
sostituzione infisso in conformità al progetto del costruttore
sostituzione infisso in conformità al progetto del costruttore
regolamento di condominio e mancanza da parte dell'amministratore
mancanza del contratto di un fornitore. come comportarsi?
compravendita immobiliare e mancanza agibilita'
autolavaggio in autorimessa privata sotto il condominio
usucapione autorimessa condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading