Discussione: cessione gratuita / donazione immobile

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
11/10/2007
23:59:49
Salve, avrei bisogno di un parere.
Ho ereditato insieme a mia sorella una piccola casetta quando è moto il papà 15 anni fa. Mia nonna allora la abitava e ne aveva un usufrutto (parziale, non totale). Mia nonna da oltre 6 anni si è trasferita e non vive più in quella casa.
Possiamo considerare decaduto l'usufrutto o bisogna formalizzarlo, se si come?
Seconda domanda: mia sorella non è interessata a mantenere la sua parte di casa per gli oneri che rappresentano le grevi ristrutturazioni da fare però non vuole venderla ad estranei e la lascerebbe gratuitamente a me.Io vorrei invece acquisirla ed andarci ad abitare.Il valore commerciale di questo immobile è attualmente valutato in 60.000 euro.
Per motivi altri che non sto a descrivere mia sorella vorrebbe trovare una soluzione che non sia una compravendita in quanto un'entrata di denaro al momento le comporterebbe problemi fiscali.Propone una donazione.
Lei ed io abbiamo figli e qualcuno ci ha detto che una donazione potrebbe un domani essere contestata dalla sua figlia.Ipotesi remota ma non si sa mai...
Esiste una forma di cessione gratuita che sia tutelata maggiormente?
Grazie per l'attenzione.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10215 interventi
12/10/2007 08:12:19
L'usufrutto non cessa per il solo fatto di non risiedere stabilmente nell'abitazione.
Cessa solo con la morte dell'avente diritto o tramite rinuncia diretta dell'interessato.

La sorella può fare una "donazione" nei tuoi confronti, sarà naturalmente gratuita, le imposte non sono eccessive, quasi nulle se si tratta di "prima casa".
Se la sorella ha figli maggiorenni, essi stessi si recheranno insieme alla madre dal notaio in sede di donazione, rinunciando espressamente al loro eventuale futuro diritto sull'immobile.

Il notaio saprà proporvi le modalità operative ed i costi per l'operazione (non sono alti).



Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
immobile acquisito all'asta - debiti pregressi
locazione immobile commerciale - buona entrata
passaggio tubatura gas del vicino nell'immobile da acquistare
addebito spese condominiali su immobile acquistato all'asta
processo occupazione senza titolo d'immobile
cambio persona giuridica del propietario dell'immobile
diritti obbligatori immobile e trasmissione ereditaria
curatore fallimentare di una quota di un immobile con più proprietari deve ricevere la convocazione
vendita all asta immobile per disaccordo eredi
aggiudicatario immobile asta fallimentare e pagamento interessi di mora su spese condominiali
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading