Discussione: Apriportone mal funzionante

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
10/06/2007
17:07:09
Buona serata a tutti.
Nel condominio dove abita mia sorella, con la prossima assemblea si discuterà dell'impianto del citofono mal funzionante.
In realtà quel che non funziona e, solo per il 50% degli appartamenti, è esclusivamente l'apri portone.
Infatti, col citofono nessuno ha problemi.
Nel caso venga deliberato di rifare l'impianto,
alla spesa devono partecipare tutti o solo quelli ai quali l'apriportone non funziona?
ed in quale misura dovrebbe essere ripartita la spesa? (altezza del piano, o millesimi?)
Saluto e ringrazio per la risposta.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
06/10/2007 22:27:10
Dovrà essere il professionista che individuando il malfunzionamento, fornirà gli elementi idonei per far imputare le spese.

Normalmente se il guasto risiede all'interno dell'appartamento (scatola del citofono), la spesa sarà a carico del singolo, se invece il guasto dovesse rivelarsi nell'impianto "comune", allora la spesa sarà ripartita in parti uguali tra tutti i proprietari in base al 2° comma dell'art. 1123 del c.c.

La spesa per i citofoni (e apriporta) è una delle poche che non si ripartisce per millesimi, ma in parti uguali, perchè l'utilizzazione è uguale per tutti indipendentemente dai millesimi di proprietà. (Cassazione)

Naturalmente salvo che nel regolamento sia indicata una ripartizione diversa.

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
22/01/2008 23:05:00
salve ho un caso analogo pero il tasto del citofono dell'inquilino e rimasto pigiato per qualche ora e la serratura elettrica (apri porta) e stata bruciata dal continuo tasto pigiato.
considerando che abbiamo chiamato il fabbro per aprire il portone e l'elettricista per cercare il citofono guasto credete che la spesa intera sia da addebitare all'inquilino del citofono guasto ?

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
23/01/2008 01:19:28
Se il tecnico dichiarerà che il lavoro è da imputare al fatto del tasto bloccato, allora la spesa competerà al proprietario del "TASTO BLOCCATO"

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
caldaia malfunzionante
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading