Discussione: spese per le cause all'infinito?

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
03/04/2007
12:27:44
Buongiorno, ho questo problema. ho venduto un appartamento che fa parte del condominio nel 2003. All'epoca c'era una causa intentata da un condomino che aveva impugnato il bilancio del 2001. Ora è uscita la sentenza e l'amministratore mi chiede i soldi per pagare le spese della consulenza tecnica... immagino che poi ci saranno anche quelle dell'avvocato del condominio! Mi ha anche detto che il condomino ha fatto appello perché ha vinto solo parzialmente la causa. Ma è possibile che tutte queste spese gravino ancora su di me? E perché dovrei pagare per l'appello, se la decisione di resistere o meno non la posso prendere io? Preciso solo che nell'atto di vendita non abbiamo concordato nulla su queste questioni. Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
03/04/2007 13:52:50
Il codice ti impone di pagare le spese pregresse.

Se ci sarà appello, dovrà essere presa la decisione in una nuova assemblea cui parteciperà il nuovo proprietario e non tu che sei estraneo, in questo caso.

http://www.condomini.altervista.org/DebitiVecchi.htm



Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
03/04/2007 15:14:47
Ti ringrazio. Significa, quindi, che le spese dell'appello non le dovrò sopportare io, vero? Aggiungo un altro particolare: oltre a impugnare il bilancio, il condomino aveva anche richiesto di rifare le tabelle millesimali: siccome sembra che le nuove tabelle non possano essere considerate finché la sentenza non passa in giudicato, posso sostenere che le spese per le tabelle (ad esempio, quelle per il consulente, che era un altro consulente rispetto a quello contabile) saranno a carico del nuovo condomino? Grazie ancora

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
03/04/2007 18:48:16
Le nuove tabelle saranno a "vantaggio" (o svantaggio) del nuovo proprietario.

A te non saranno di nessuna utilità, a meno che non si proceda ad un conguaglio per arretrati a tuo favore.

Se dopo l'approvazione giudiziaria delle nuove tabelle dovesse essere richiesto un conguaglio per gli anni precedenti (fino a 5) e ciò comportasse un onere per la tua ex unità immobiliare, allora dovrai corrispondere la differenza rimasta a tuo carico.

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
03/04/2007 19:01:18
ti ringrazio ancora, ma io mi riferivo alle spese per il c.t.u. che ha rielaborato le tabelle: non credi che debba pagarle il nuovo proprietario, visto che andranno a incidere sulla sua proprietà e non sulla mia (che ho venduto quando la causa era sì iniziata, ma non ancora finita neanche in primo grado)?

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
03/04/2007 22:04:26
Eri tu il proprietario quando avete deciso di "resistere", perchè non ti sei dissociato allora?.

Penso che tutte le spese di primo grado possano essere imputate a te.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese personali pulizie scale
spese individuali per recupero morosità
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
riparto spese per assicurazione fabbricato
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
ripartizione spese intervento tetto condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading