Discussione: Colonna di scarico su facciata esterna

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
23/03/2007
15:01:31
Un condomino una decina di anni fa ristruttura il suo appartamendo modificando la distribuzione degli ambienti e facendo girare nei pavimenti i tubi per arrivare agli scarichi. Per semplificarsi la vita decide di scaricare sia le acque della cucina che quelle del bagno in un unico scarico. Per un periodo il nuovo impianto funziona ma da due anni il condomino non riesce più ad usare uno dei due bagni e soprattutto a gravi problemi in cucina. Sistemare questi problemi comporterebbe rompere il pavimento di 4 ambienti, quindi il soggetto in questione porta in assemblea un progetto creando una colonna di scarico su una facciata dell'edificio (dall'ultimo piano) e ricongungendosi alla rete fognaria sfondando il marciapede condominiale, le fondamenta del'palazzo, arrivando in cantina. Ma è possibile fare un intervento di questo tipo. In sede di assemblea condominiale basta la maggioranza o serve unanimità per approvare? La legge consente di mettere uno scarico volante quando non esistono impedimenti reali ad utilizzare la colonna di scarico che già esiste?

Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10154 interventi
23/03/2007 17:58:32
Il condómino in oggetto non può fare un lavoro del genere.
Dovrà utilizzare gli scarichi condominiali esistenti nel condominio.

Nel caso dovesse presentare una DIA per effettuare il lavoro, potrete immediatamente ricorrere con un esposto in autotutela presso l'ufficio edilizia del vostro comune.



Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
29/03/2007 12:00:57
Il Comune è già stato interpellato in via informale e hanno detto che al 90% il progetto verrà approvato.
Da notare inoltre che in riunione di condominio è stato presnetata solo una fotografia della facciata con disegnato il tubo, accompagnato da una lettera di un architetto che descriveva il lavoro e diceva che lo scarico esterno non implicava nessun problema per i condomini.
L'amministratore non doveva richiedere un progetto prima di portare in riunione tale proposta. Non servono dei calcoli che dimostrino che bucare le fondamenta per raggiungere la rete fognaria non genererà problemi allo stabile?
L'amministratore non dovrebbe difendere il condominio e non il condomino?
Così facendo ogni condomino ha diritto a far uscire i suoi scarichi sulle facciate (tanto sembrano pluviali) e bucare le fondamenta per arrivare alla rete fognaria che è nel corridoio delle cantine. Chi ha votato a favore sta già preparando i progetti per il secondo bagno!

Non esiste un riferimento normativo qualcosa a cui ci possiamo attaccare per evitare questo scempio?

Grazie ancora
Ale

Rispondi


claistron

Staff
10154 interventi
29/03/2007 12:10:03
Stai comunque esagerando.

La DIA da presentare in comune deve essere firmata da un professionista che risponde di eventuali danni arrecati alle parti comuni condominiali.

Se il tecnico ha dimostrato che non si potevano usare gli scarichi esterni, non si può rifiutare lo scarico a parete.

Insomma potrete appellarvi solo all'eventuale "decoro". (via poco praticabile).

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
deliberano in 2 per sostituzione colonna a 4 appartamenti e pagano in 9
lavori su facciata condominiale.
rifacimento facciata principale condominio
colonna montante esterna
suddivisione spese rifacimento colonna montante acque nere
metodo suddivisione spese di ristrutturazione facciata
scarico fognario vicino
condizionatore montato su facciata condominiale
condominio: ripartizione spese per rifacimento tetto e facciata
scarico acque bianche in area condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading