Discussione: eternit e albero sotto la finestra della camera da letto

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
17/03/2007
16:46:09
Buongiorno sono proprietaria di un'appartamento da circa un'anno e mezzo e mi trovo con un problema con la signora sotto di me proprietari anche loro.
Il problema o meglio i problemi sono due ne spiego uno e poi l'altro.
Il primo si tratta di un'albero che sta dalla finestra della camera da letto ma secondo me non con una distanza corretta e quindi vorrei sapere se c'e' una legge dove si parla di una distanza minima visto che mio marito soffre di allergia a vari tipi di alberi e a tante altre cose.
Il secondo si tratta di eternit sotto la mia finestra della camera (premetto che l'amministratore ha visto tutto ci˛ ma ad oggi non e'ancora intervenuto)non si sbriciola ma e' una questione di sicurezza visto che la signora ha un passaggio dove possono accedere tranquillamente salendo da questa tettoia e accedono tranquillamente alla mia abitazione(ci sono giÓ stati episodi di furto)
In conclusione sono a chiedervi come mi posso comportare per quanto riguarda l'albero e per quanto riguarda l'eternit per favore fatemi sapere qualcosa al piu'rimango in attesa di una risposta il mio indirizzo email e morena.valenza(chiocciola)fastwebnet.it



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10230 interventi
17/03/2007 19:00:49
Rispondiamo sul Forum e non all'indirizzo email del richiedente.

I rami degli alberi devono essere periodicamente sfrondati affinche rimangano a distanza di sicurezza da luci e finestre delle abitazioni e non sottraggano aria e luce.
Il Codice Civile parla chiaro su questo argomento.

Le superfici in eternit devono essere messe in "sicurezza" o con la vetrificazione o con la rimozione.

Se i tetto in oggetto copre solo una proprietÓ privata, sarÓ lo stesso proprietario a doversene occupare, non l'amministratore che non ha competenza sulle parti "private" dei cond˛mini.

Quando hai comprato la tua abitazione eri perfettamente a conoscenza della situazione ambientale. Leggi qui per l'amianto:

http://www.arpalombardia.it/new/live/urp/faq/rifiuti-amianto.html

Se temi l'intrusione di ladri, sei autorizzata a installare le inferriate:

http://www.condomini.altervista.org/Inferriate.htm



Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
apertura finestra in bagno cieco
montaggio condizionatori a cavallo della pluviale
finestra su nuova costruzione che si affaccia sul mio balcone
definizione di condomino ai fini dell'applicazione della limitazione delle deleghe (art. 21 l. 220/2
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietÓ
palo della luce in una proprietÓ privata
applicazione del concetto di decadimento della solidarietÓ condominiale
cambio di destinazione o milgioramento della cosa comune
ripartizioni spese abbattimento albero
quorum deliberativo per uso esclusivo della canna fumaria condominiale dismessa
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading