Discussione: spese scale come fare per adeguarsi all'art 1123?

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
28/02/2007
08:51:56
Buongiorno, io vi chiedo un chiarimento:
le spese relative alle scale (pulizia e illuminazione) vengono ripartite nel mio condominio a seconda dei millesimi.
In questo caso io posso far valere l'art 1123 secondo comma e rifiutarmi di pagare? (io abito in primo piano in uno stabile di 6 piani ma ho l'appartamento per metratura più grande degli altri quind i pur essendo in primo piano pago la quota più alta all'interno del condominio)
in base a che documento i conteggi vengono fatti in maniera diversa?
come posso fare a preventivo approvato per far correggere la ripartizione a consuntivo nell'assemblea p.v?
grazie mille
Anna



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10151 interventi
28/02/2007 13:33:23
Invia una lettera raccomandata AR all'amministratore dove lo "diffidi" dal continuare ad applicare ripartizioni di spesa per le scale in modo contrario al dettato del codice.

Le spese per la pulizia e l'illuminazione devono essere ripartite esclusivamente in base al 2° comma dell'art. 1123 del c.c. cioè esclusivamente in base all'altezza del piano e non anche in base ai millesimi.

Per sicurezza allega anche una sentenza di cassazione che trovi qui:

http://www.condomini.altervista.org/ScalePulizia.htm

Avvertilo anche che nel caso di redazione del bilancio consuntivo non dovesse correggere le ripartizioni, impugnerai la deliberazione davanti al giudice.

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
01/03/2007 09:09:19
grazie mille, per la cortese risposta.
Ancora una domanda, (forse stupida)
se il condominio delibera una ripartizione diversa, la delibera ha più forza delle sentenze della corte di cassazione??
grazie ancora
Anna

Rispondi


claistron

Staff
10151 interventi
01/03/2007 13:18:16
Le norme del Codice devono essere rispettate.

Le sentenze sono un buon deterrente a coloro che volessero prendere iniziative contrarie al Codice.

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
02/03/2007 09:15:10
perfetto.
grazie
Anna

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
come impugnare prima di una assemblea.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
detrazione fiscale per ristrutturazioni edilizie
riparto spese per assicurazione fabbricato
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
decreto ingiuntivo al condominio: è obbligatorio indicare il codice fiscale?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading