Discussione: Alienazione immobile ereditato

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
08/02/2007
16:16:37
Salve a tutti i forumisti.

Gradirei ricevere, se è possibile, un parere su una questione che si trascina da circa un anno.

Dalla morte dei miei genitori l'appartamento a loro intestato è stato acquisito per successione dai tre figli (ed io sono tra questi).
Mia sorella che da sempre ha vissuto in quell'appartamento in quanto non sposata, sta prendendo tempo per evitare di dover lasciare l'immobile e/o doversi sobbarcare spese per l'acquisto di una sua casa.

Non ha problemi economici, lavora, ha un altro piccolo appartamento al mare di sua esclusiva proprietà e non si è mai offerta di darci una indennità di occupazione (se così si può chiamare) in attesa della vendita dell'immobile ereditato.

Essendo nostra sorella non vorremmo forzare troppo la mano per addivenire ad una vendita forzata, ma in ogni caso vorremmo farle ben capire che tale situazione ci sta arrecando un danno economico.

Cosa potete suggerirmi per essere convincenti?

Grazie e buona serata

Pio



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10214 interventi
08/02/2007 17:48:03
Nel caso che anche uno solo dei partecipanti alla comunione decida di alienare la propria quota, i restanti comunisti hanno il diritto di prelazione.
Se non si trova un accordo sul prezzo bisognerà ricorrere al giudice il quale assegnerà un prezzo su consiglio del CTU, se il prezzo non verrà accertato da nessuno, l'immobile verrà messo all'asta ed i proventi suddivisi tra i comproprietari.



Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
09/02/2007 10:01:48
Ringrazio per la risposta.

Sempre in merito al primo messaggio, abbiamo diritto io e mio fratello ad una sorta di indennità di occupazione considerato che da un anno solo nostra sorella gode dell'uso dell'appartamento?
In quale termini possiamo chiederle questo indennizzo?

Buona giornata
Pio


Rispondi


andrea_81

Utente avanzato
71 interventi
09/02/2007 11:35:32
Caro Pio,
gli strumenti per tutelarti ci sono, il problema che talvolta non è sempre "nobile" adire l'autorità giudiziaria quando si è in presenza di rapporti affettivi. Io ti consiglio in primo luogo di parlare con tua sorella e farle presente che lei sta abitando in una casa che non è di sua esclusiva proprietà e dunque almeno per la parte a lei non spettante dovrebbe pagarvi un pigione. Se non doveste riuscire a convincerla de plano, in subordine ti consiglio di adire l'aurtorità giudiziaria.
In pratica dovreste chiedere all'autorità giudiziaria di vole dividere l'eredità, questa domanda può sempre essere fatta non essendo soggetta a prescrizione( art 713 c.c. e 784 c.p.c.).
altrimenti potreste anche stipulare un contratto di locazione per le quote a voi spettanti e quindi percepire una pigione.
Resto a disposizione per ogni ulteriore chiarimento

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
immobile acquisito all'asta - debiti pregressi
alienazione beni comuni, quale maggioranza
locazione immobile commerciale - buona entrata
passaggio tubatura gas del vicino nell'immobile da acquistare
addebito spese condominiali su immobile acquistato all'asta
processo occupazione senza titolo d'immobile
cambio persona giuridica del propietario dell'immobile
diritti obbligatori immobile e trasmissione ereditaria
curatore fallimentare di una quota di un immobile con più proprietari deve ricevere la convocazione
vendita all asta immobile per disaccordo eredi
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading