Discussione: Nuove tubazioni del gas

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
02/02/2007
16:48:03
Cerchero' di essere la piu' chiara possibile, ma non sara' facile.
Il condominio dove ho un alloggio per le ferie estive, e' vecchio di oltre 40 anni ed e' composto da 48 alloggi quasi tutti usati solo in estate e nelle feste di Natale.
Dopo tutti questi anni finalmente la societa' del Gas lo ha portato anche da noi (siamo un poco nell'interno e fino ad ora abbiamo usato le bombole che sono posizionate sui terrazzini in apposito mobiletto).
Avendo deliberato di rifare la facciata, sembrerebbe il momento giusto di farci portare il gas fino al mobiletto della bombola, anche in considerazione che probabilmente dopo decideremo a grande maggioranza il passaggio al riscaldamento autonomo.
Ora pero' incominciano le discussioni dove neanche il nostro oramai anziano amministratore riesce ad uscirne, nonostante il figlio geometra.
Il passaggio dei tubi del gas non e' da tutti voluto e chi non lo vuole, non vuol neanche lasciar passare i tubi degli altri (si penserebbe di passare appena sotto il pogiolo del piano di sopra in modo da dare il minor disagio.
Dimenticavo di dire che la Societa' del gas ha previsto i contatori al piano terra attaccati ad un muretto condominiale.
Potete aiutarci?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
02/02/2007 20:11:32
Il muro perimetrale dell'edificio è un bene comune.

Non è proprietà privata di nessun condómino.

Il passaggio dei tubi del gas per raggiungere ogni abitazione non può essere bloccato da nessuno a meno che non si dimostri il mancato rispetto delle distanzeda luci e finestre.
La società del gas ha tutte le "armi" per far rispettare le norme e sicuramente è in grado di far valere il diritto.
L'art. 1102 del Codice Civile è chiaro in materia.

Per informazioni:

http://www.condomini.altervista.org/

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
03/02/2007 08:03:00
Purtroppo e' proprio questo il problema, le distanze. Il costruttore, a suo tempo,ha esagerato con finestre e piccoli balconi, cosi' ora stare ad un metro, come prevede la legge, risulta impossibile.
In casi come questo, non potrebbe essere accettata la massima distanza possibile ?


Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
03/02/2007 09:41:23
Come ti ho detto sopra, sarà la società del gas che troverà la soluzione più adeguata.... è ti garantisco che la trova.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
caldaia condominiale: nuove leggi?
redazione nuove tabelle millesimali
detrazione del 36 o 50% per lavori rifacimento tubazioni gas esterne
rifacimento tubazioni gas in intercapedine
tubazioni condominio
lavori straordinari con vecchie tabelle e non quelle nuove
nuove tabelle millesimali
conseguenze approvazione nuove tabelle millesimali.
spese tubazioni nuove gas
muro condominiale e tubazioni private
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading