Discussione: Amministratore inadempiente?

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
29/01/2007
19:17:10
Buona sera a tutti,
chi può, per favore, dirmi come si può tutelare un Condomino, dato che, a causa della totale indifferenza degli altri 10 Condomini, e data l'inerzia più completa dell'Amministratore, purtroppo sempre confermato, il nostro Condominio, dopo 11 anni dell'attuale gestione e nonostante le delibere, è ancora senza Certificazione dell'impianto elettrico e senza Certificato di Agibilità?

Spero che vi sia una soluzione senza adire ad azioni legali.
Grazie ed un cordiale saluto






Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10202 interventi
29/01/2007 21:44:24
Devi essere più chiaro.

Ti riferisci ai certificati di agibilità di ogni unità immobiliare o complessiva dell'immobile?

Se l'immobile ha 11 anni, sicuramente l'impianto elettrico è stato realizzato con le ultime normative (salvavita, ecc.), basterebbe contattare l'elettricista che ha realizzato l'impianto che potrebbe rilasciare copia della certificazione originale.

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
30/01/2007 10:31:30
E' vero, sarò più preciso,
il palazzo ha 20 anni e non ha mai avuto il Certificato di Agibilità di tutto l'immobile, e così anche l'impianto elettrico, realizzato con le norme di 20 anni fa, senza Certificato di Conformità, non è mai stato aggiornato alle nuove norme di legge.
L'attuale Amministratore, in carica da 11 anni, nonostante le delibere, non ha mai fatto niente grazie anche all'indifferenza dei Condòmini, e purtroppo non c'è verso di cambiarlo.
Come posso tutelarmi, io Condòmino, da questa situazione non regolare, senza adire a vie legali?



Rispondi


claistron

Staff
10202 interventi
30/01/2007 11:08:06
Invia immediatamente lettera raccomandata all'amministratore (in caso di controversie rimarrà agli atti) e "diffidalo ad adempiere" avvertendolo che in caso contrario sarà ritenuto responsabile di eventuali danni alle cose e alle persone.

(Detto tra noi, non è che l'amministratore non abbia a disposizione i fondi necessari per procedere vista la morosità di qualche condómino?)

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
subentro amministratore
durata gestione e compenso amministratore condominio
amministratore segretario in assemblea
compiti e responsabilità amministratore d.l.124/2019
responsabilità dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
amministratore che non vuole allegare al verbale gli allegati
bilanci non presentati per 7 anni dal precedente amministratore
amministratore con bancoposta
dimissioni dell'amministratore prima del bilancio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading