Discussione: piccoli lavori fatti da un condomino

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
26/01/2007
20:41:58
un condomino insiste nel voler effettuare un lavoro di muratura visto che e' in pensione e ha tempo per poterlo fare. Vorrebbe che il condominio gli riconoscesse la spesa.(non ha partita iva)
Posso fargli fare una ricevuta con ritenuta di acconto, come qualcuno mi ha suggerito??



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10215 interventi
26/01/2007 22:57:54
Vi sono sempre le responsabilità.
Se il condómino in oggetto avesse un infortunio durante i lavori?

Io non darei nessuna autorizzazione ne scritta ne verbale.
Il condómino in oggetto è anche proprietario dei beni comuni condominiali.
Col consenso del condominio io inviterei la persona ad avvalersi lui stesso dell'art. 1134 del c.c.
Al termine dei lavori, se nulla di strano è successo, inviterei l'assemblea ad "approvare" l'urgenza come dall'art. citato.

Le modalità di pagamento potranno essere decise sempre dall'assemblea:
- Rimborso spese
- Ricevuta con ritenuta d'acconto per lavoro saltuario.





Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
27/01/2007 08:41:23
quindi e' possibile accettare una ricevuta da un condomino
es lavori vari 1000
ritenuta 20% 200
---------
totale 800

va bene cosi??


Rispondi


claistron

Staff
10215 interventi
27/01/2007 13:10:50
Il condominio è diventato "sostituto d'imposta", deve quindi applicare la ritenuta d'acconto per lavori "saltuari o occasionali", da versare con F24 il mese successivo.

Indipendentemente dal tempo che il soggetto impiegherà ad effettuare il lavoro, e indipendentemente dal compenso che percepirà, ci si trova sempre di fronte ad una prestazione di lavoro occasionale di lavoro autonomo (art. 2222 c.c.) che richiederà il rilascio di una ricevuta da parte del prestatore, assoggettata a ritenuta del 20% ed il compenso sarà assoggettato a contribuzione alla gestione separata solo se, come previsto dall’art. 44 del collegato alla finanziaria D.L. 269/2003) il percettore, nell’anno solare supererà 5.000,00 euro di importo percepito.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
lavori straordinari recinzione
condomino che non chiude il cancello quando esce
pretesa di approvare tabelle millesimali prima dei lavori straordinari
orario per lavori appartamento
responsabilità dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
definizione di condomino ai fini dell'applicazione della limitazione delle deleghe (art. 21 l. 220/2
lavori impianto idraulico e scarichi
lavori di ristrutturazione e ripartizione costi
delibera per lavori su area verde extracondominiale
un condomino può farsi assistere nella riunione di condominio dal suo avvocato?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading