Discussione: Costruzione di un ascensore in edificio

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
09/01/2007
22:25:53
Vivo nello stesso nucleo familiare con mio padre, mia madre e mia zia. Età 90-90-93 anni.
Tutti e tre con L.104 riconosciuta dalle commissioni mediche della ASUR di zona.
Io ho 52 anni ed ho una invalidità del 33%.
Ho chiesto al capocondomino, geometra, una riunione per trovare una possibilità di istallare un ascensore, interno o esterno all'edificio poichè i miei si sono aggravati non potendo più fare 50 scale ed uscire.
Fortunatamente io ancora sono giovane e reggo ma cercavo di trovare una soluzione che potesse accordare tutti per approvare la richiesta, anche sottoponendoci a totale spese dell'impianto, dichiarando che avrebbero potuto usufruirne anche i contrari.
Non c'è stato niente da fare; nella prima riunione.
Non tutti i condomini erano presenti e quelli che invece lo erano, anche con delega si sono rifiutati.
Siamo 9 famiglie.
Optavo per una soluzione esterna facendo passare la struttura sopra la nostra cantina che è situata sotto all'ingresso del palazzo, potendo sfondare una parte fino a farlo arrivare alle cantine. L'ascensore si distanzierebbe a circa tre metri dall'ingresso e dal fronte casa. Per arrivare anche alle cantine,dove sullo stesso piano si trovano altre due famiglie, dal nostro ultimo piano, sono80 scale. Quindi anche quelli che non hanno voluto aderire avrebbero usufruito di tale beneficio evitandone un gran numero.
Due famiglie non vogliono nulla avanti ai loro appartamenti che dal lato del possibile ascensore non sono panoramici, un'altra ha definito l'opera come inadeguata per l'architettura. Ho cercato di far capire che potevamo trovare una soluzione ma non c'è stato nulla da fare. Il capo condomino, amministratore esterno al condominio e geometra ha detto che in questo caso serve l'autorizzazione della metà più uno dei condomini. E' vero questo?
Possibile che con tre L. 104 di cui mio padre anche invalido di guerra ed io al 33% non si possa arrivare ad una soluzione anche pagandolo a spese proprie?
VI ringrazio



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10214 interventi
09/01/2007 22:47:49
Purtroppo la legge vieta l'alienazione o la privazione del godimento di una parte comune condominiale "importante" o l'eliminazione del diritto di "veduta" anche ad un solo proprietario.

Insomma, da un iniziale "permissivismo" introdotto dalla legge di abbattimento delle barriere architettoniche, si è passati al " bilanciamento" dei diritti e doveri tra l'una e l'altra parte.

Cassazione civile Sentenza 13/06/2005, n. 12705 La menomazione nel godimento di una cosa materiale prevale sull'handicap fisico. Nel caso di specie, una barriera architettonica condominiale - ad esempio la mancanza dell'ascensore che rende più difficile la vita ad un disabile - resta tale se la sua eliminazione determina impossibilità di uso di un bene comune da parte anche di un solo condomino. La Corte di cassazione ha confermato la decisone del Tribunale di Agrigento, che aveva ordinato ad un condominio, padre di due figli portatori di handicap, di demolire l'ascensore installato all'esterno dell'edificio per rendere meno gravoso lo spostamento dei due figli.
Ad averla vinta è stata invece una coppia di inquilini dello stesso stabile, che aveva sostenuto che l'ascensore aveva impedito loro di utilizzare una parte non trascurabile del terreno condominiale.


Questa ed altre sentenze le trovi qui:
http://www.condomini.altervista.org/Ascensore.htm

Qui trovi la normativa ascensori-handicap:
http://www.condomini.altervista.org/AscensoreDisabili.htm

Le associazioni sono ben preparate su questi argomenti, è meglio appoggiarsi a loro per ricevere l'assistenza necessaria a raggiungere lo scopo.


Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
finestra su nuova costruzione che si affaccia sul mio balcone
costruzione pergola su terrazza condominiale privata
costruzione di un fabbricato su suolo comune
contratto pluriennale manutenzione ascensore
obblighi di un condominio con ascensore, centrale termica, ecc.
ripartizione spese straordinarie ascensore per sicurezza e vetustà
come operare per installare un ascensore esterno iin un piccolo condominio
ripartizione spesa per installazione gsm cabina ascensore
riupartizione spese ascensore
riattivazione vecchio ascensore non utilizzabile dai primi piani
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading