Discussione: dopo danni costituzione di condominio

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
19/10/2006
00:11:03
da testamento di mio padre aperto nel giugno 2004, ho espletato tutto quanto dovuto all'uffio entrate e catasto per intestare tre appartamenti facenti parte di uno stabile, dove altri miei due fratelli hanno ereditato due e 3 apparttamenti.
Mi vietano l'ingresso agli immobili. uno con occupazione abusiva, l'altro avendo smontato la scala di ingresso, un terzo sono riuscita a vendere.
Hanno volutamente danneggiato tutto il perimeto dell'appartamento a pin terreno con scopertura delle fondamente.
Ho proceduto con denuncia danneggiamento.
E atto di presa possesso.
A questo punto, i miei due fratelli che invece sono ancora solo eredi testamentari, non hanno fatto denuncia di eredita' all'ufficio entrate e nemmeno voltura catastale.
Hanno istituito un condominio ed eletto amministratore.
Che mi ha mandato verbale di assemblea ( a cui pur se invitata non ho partecipato) dove si chiede spese per assicurazione immobile (io gia' ne ho una mia) spese per compenso amministratore e preventivo per rifaciemnto tetto maggio 2007.
E' tutto regolare?
devo pagare?
oppure aspetto che la giustizia faccia il suo corso?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10215 interventi
19/10/2006 10:26:52
Avresti dovuto invece partecipare all'assemblea e illustrare all'amministratore le tue proprietà.
Dovrà, se non è ancora stato fatto, essere stilata la tabella millesimale per la ripartizione delle spese, l'accettazione "deve" essere approvata all'unanimità di tutti i proprietari.
I contrasti con i parenti non dovrebbero incidere sull'andamento della vita condominiale e non interessano la comunione dei beni comuni per la quale è stato nominato l'amministratore.
Se non paghi le tue quote delle spese comuni (il tetto copre anche la tua proprietà), l'amministratore è legittimato a far emettere il decreto ingiuntivo per recuperare il credito.
Ti consiglio di controllare se l'assemblea è stata convocata regolarmente, se l'amministratore è stato eletto con la giusta maggioranza, se i proprietari presenti all'assemblea erano in numero sufficiente per la legittimità della stessa.

Leggi qui dove trovi tutti i riferimenti normativi, leggi, sentenze che ti metteranno al riparo da "passate" e future situazioni per te penalizzanti:

Norme Sentenze Leggi sul condominio




Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
scioglimento condominio
ecobonus 110 in condominio
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
durata gestione e compenso amministratore condominio
maggioranza per elezione delegato al super-condominio
assemblea delegati in super condominio
revoca mandato delegati super-condominio
tredicesima all'amministratore di condominio
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
numero minimo di ui per definire un super-condominio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading