Discussione: spese fisse di appartamento vuoto

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
02/10/2006
21:37:51
In un condominio di 4 appartamenti, privo di regolamento ed amministratore, il contratto di fornitura dell'acqua è intestato al condominio e poi ogni condomino ha un proprio contatore che misura il consumo effettivo. Due appartamenti sono vuoti, con un consumo minimo d'acqua, ed il proprietario si rifiuta di pagare ogni spesa, compresa la sua parte della bolletta dell'acqua nella parte delle cosidette spese fisse (canone - fognatura - spese di esazione che a mio parere dovrebbe essere diviso per 4, ovverosia per gli appartamenti che ne godono). Si può procedere direttamente con un decreto ingiuntivo al G.d.P. o prima bisogna obbligatoriamente nominare un amministratore e redigere il regolamento condominiale (faccio presente che non vi sono neanche i millesimi ed in base all'estensione degli apprtamenti lui da solo sarebbe praticamente in maggioranza. Vi ringrazio



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10158 interventi
02/10/2006 23:03:08
Le spese per il consumo dell'acqua sono Personali, non sono condominiali.
Oltretutto avete anche i contatori di ripartizione.
Le maggioranze per deliberare nelle assemblee sono sempre doppie, in base al numero dei proprietari e in base ai millesimi.
Si può tentare di far emettere decreto ingiuntivo ad un moroso solo quando venga deliberato il riparto delle spese nel condominio.
Dalla situazione che descrivi sembra impossibile nominare un amministratore e gestire correttamente un'assemblea.
Avete due possibilità:
1) far nominare giudizialmente un amministratore, la pratica non costa molto, potrebbe costare invece caro un amministratore giudiziale (addio soldi risparmiati per l'acqua).
2) tentare di allacciare i vostri appartamenti "direttamente" all'acquedotto, è stato fatto recentemente in un complesso di quattro villette in cui vi era un "tipo" come quello da te descritto, si è risolto "magicamente" tutto.

Per tutte le informazioni leggi qui:
Norme e Sentenze sul condominio



Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese individuali per recupero morosità
orario per lavori appartamento
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
riparto spese per assicurazione fabbricato
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
ripartizione spese intervento tetto condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading