Discussione: Consiglio su nuovo contratto di locazione .

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
29/09/2006
12:06:09
Ho un contratto di locazione di 4 anni (il primo dall’aprile 1999 all’aprile 2003) che mi scade ad aprile 2007,ad agosto la mia locatrice ha venduto la casa a me affittata.
Quindi attualmente stiamo pagando l'affitto al nuovo proprietario.
Voglio porgervi questi miei dubbi :
Il nuovo proprietario ci ha chiesto da subito un aumento di 25 € e che a scadenza del precedente contratto sarà aumentato a 50 € in più,promettendoci quindi la permanenza stipulando un nuovo contratto.
Il nuovo proprietario oltre tutto telefona insistentemente alla vecchia proprietaria affinchè ci restituisca la caparra, da noi precedentemente versata,affinchè lui possa entrarne subito in possesso,il tutto senza darci nessun avviso (la vecchia proprietaria ci ha informato di ciò).
Tengo a precisare che per noi è importante restare in questa abitazione perchè ho mia madre ormai anziana che si è affezionata al posto dove siamo ormai da quasi 8 anni.
Che consiglio mi date...E' giusto il comportamento del nuovo proprietario ?
Che diritti posso avanzare nei confronti del futuro nuovo locatore ?
Di massimo quanti anni può essere la durata di un nuovo contratto di locazione ?
Nell'abitazione ci sono alcune cose da sistemare,ho diritto di chiedere al nuovo proprietario di farlo a sue spese ?
Al rinnovo del contratto che spese spettano a me ?
Essendo passati il limite dei 6 mesi (come menzionato sul contratto) per l’invio da parte del locatore della raccomandata per la disdetta dell’ultimo contratto,posso avvalermi delle precedenti clausule contrattuali e quindi non ricevere nessun aumento se non in base all’indice istat ?

Vi prego datemi tutti i suggerimenti del caso .

Vi ringrazio anticipatamente per il vostro interesse.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )
Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
29/09/2006 12:29:34
il comportamento del nuovo proprietario è scorretto e tu non sei tenuto a dargli nessun aumento.
In ordine alla disdetta il termine di 6 mesi va calcolato a ritroso dal mese di aprile 2007 quindi purtroppo non è ancora scaduto.
I lavori se di straordinaria manutenzione conmpetono al proprietario.
Auguri

Rispondi


claistron

Staff
10156 interventi
29/09/2006 18:30:16
Attenzione a dare risposte "affrettate".

Il nuovo proprietario ha il diritto di stipulare un nuovo contratto alla naturale scadenza dei 4+4 chiedendo un aumento da concordare con voi.
La richiesta "attuale" dell'aumento potrebbe essere conseguenza dell'aumento degli indici Istat mai richiesti negli anni precedenti e quindi "legittimi", accertatene.

La durata del nuovo contratto di locazione sarà la normale 4+4.
Le spese che spettano al proprietario e all'affittuario le puoi leggere in questa tabella:
http://www.condomini.altervista.org/RipartizioneProprInquil.htm

Al rinnovo del contratto si pagheranno le spese di registrazione che "normalmente" vengono divise in parti uguali tra il locatario e il locatore.

Se l'attuale proprietario non ti invia disdetta entro sei mesi dalla scadenza con richiesta di concordare un nuovo contratto, hai il diritto di proseguire alle stesse condizioni sostenendo annualmente gli aumenti in base all'indice Istat.

___________________________________
Norme e Sentenze sul condominio





Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
30/09/2006 18:18:56
Grazie mille clastron,
puoi darmi delucidazioni riguardo la caparra ?
Cioè il nuovo proprietario ha diritto a prenderla subito prima del rinnovo del contratto ?
Se si , cosa si deve mettere per iscritto ?
Grazie di nuovo !

Rispondi


claistron

Staff
10156 interventi
30/09/2006 21:25:18
La caparra (di solito anticipo delle tre mensilità) dovrebbe gia essere da te stata versata in origine.
Se non l'hai versata quando hai stipulato il contratto originario, devi immediatamente versarla "su richiesta".
Ti consiglio di mettere per iscritto il versamento della caparra e farlo controfirmare al locatario, se vuoi leggere delle bozze complete di contratti d'affitto, leggi qui:

http://www.condomini.altervista.org/ContrattiAffitto.htm


Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
01/10/2006 09:26:42
Grazie di nuovo claistron,
Come ho gia scritto sopra ,l'anticipo delle 3 mensilità erano state gia versate da me nel primo contratto col vecchio proprietario .
Quindi se il nuovo proprietario la vuole gia da ora, quindi prima della scadenza del contratto (stipulato col vecchio proprietario) avrei bisogno di sapere che bozza preparare per aver la garanzia di non ricevere una fregatura.
Cioè devo mettere per iscritto che il nuovo proprietario prende la caparra (precedentemente versata al vecchio proprietario) prima della scadenza del contratto !

Rispondi


claistron

Staff
10156 interventi
01/10/2006 19:40:03
In questo caso dovrebbe essere il vecchio proprietario a "cedere" insieme al contratto anche la caparra da te versata.
Oppure potrebbe restituirtela e tu consegnaela al nuovo proprietario.
Non serve nessuna "bozza", basta una semplice "ricevuta" anche su un qualsiasi pezzo di carta, purchè sia firmata.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
responsabilità amm. su stipula contratto di appalto
registrazione contratto di comodato?
inserimento nuovo punto all'odg
locazione immobile commerciale - buona entrata
cambiare motivo di recesso di contratto affitto
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
contratto di affitto aggiunta.
contratto di affitto.
"catturato" da un nuovo condominio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading