Discussione: comproprietari....art 67 DA CC ". .....sorteggio il presidente"

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Simo75
Utente registrato
19/07/2006
15:41:12
La scorsa settimana è stata fatta nel mio condominio un'assemblea straordinaria. Erano presenti oltre all'amministratore esterno, un proprietario (125 millesimi), ed avevano la delega di una seconda persona che risulta propritaria di 1/3 di un appartamento (42 millesimi).
Quindi in totale sono rappresentati 167 millesimi e non 250 come sostiene l'amministratore.
L'art. 67 delle DA del CC recita: "....Qualora un piano o porzione di piano dell'edificio appartenga in proprietà indivisa a più persone, queste hanno diritto a un solo rappresentante nella assemblea, che è designato dai comproprietari interessati; in mancanza provvede per sorteggio il presidente. ".
Nel mio caso, il proprietario di un terzo di un appartamento dice di aver fatto delega per la sua quota ma che non era autorizzato e non ha delegato nessumo per i restanti 2/3.
L'amministratore ha svolto l'assemblea ed ha inviato copia del verbale.
Ho dei forti dubbi sulla validità di quest'assemblea.
Mi date una mano a capire se il sorteggio di cui all'art. 67 poteva essere fatto con una sola delega ed escludendo gli altri due proprietari, i quali molto probabilmente non hanno ricevuto neppure la lettera di convocazione???



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10191 interventi
19/07/2006 20:18:46
Buongiorno Simo

Non credo sia necessario andare a sottilizzare su 1/3 di proprietà dell'appartamento, l'assemblea con la presenza di 250 millesimi non era comunque valida e non poteva prendere nessuna decisione.

Ecco le maggioranze per deliberare nelle assemblee:

http://www.condomini.altervista.org/MaggioranzeAssemblee.htm

Fallo presente all'amministratore e avvertilo che non terrai in nessun conto eventuali delibere assunte in quell'assemblea (se tu non lo desideri).
Impugnare deliberazioni di un'assemblea esplicitamente irregolare, nonostante tutto ha un costo in termini legali e giudiziari, valuta tu se conviene.

Norme e sentenze per impugnare le delibere le trovi qui:

http://www.condomini.altervista.org/Impugnazione.htm

Staff

Rispondi


Simo75

Utente semplice
4 interventi
21/07/2006 11:56:11
Grazie.
Chissà perchè mi fissavo sui 250 millesimi.
Invierò un fax all'amministratore per dirgli che secondo il cc. non poteva " essere regolarmente convocata l'assemblea straordinaria (in seconda convocazione)" per mancanza del numero legale dei condomini, e non terremo quindi conto delle decisioni da loro prese.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading