Discussione: RACCOLTA DIFFERENZIATA POSIZIONE CASSONETTI

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
12/06/2006
10:38:29
BUONGIORNO,
SONO PROPRIETARIA E AMMINISTRATORE DI UN CONDOMINIO DI 12 VILLETTE A SCHIERA. DAL MESE DI NOVEMBRE 2005 è INIZIATA NEL NOSTRO COMUNE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI. A CIASCUN CONDOMINO SONO STATI CONSEGNATI DEI CASSONETTI INDIVIDUALI DA TENERE NELLA PROPRIETA' PRIVATA E METTERLI FUORI NEI GIORNI STABILITI DAL CALENDARIO DISTRIBUITO DAL COMUNE PER IL RITIRO DEI RIFIUTI. ALCUNI CONDOMINI HANNO POSIZIONATO, IN QUANTO INGOMBRANTI TENERLI NELLA PROPRIA ABITAZIONE, I CASSONETTI IN MANIERA FISSA FUORI DAI CANCELLI DELLE VILLETTE DOVE ESISTE IL PASSAGGIO PEDONALE DI ALTRI. NON SOLO MA DETTO PASSAGGIO è DI PROPRIETA' DEL CONDOMINIO NON è SUOLO PUBBLICO E NON CI è STATA ALCUNA ASSEMBLEA CHE AUTORIZZASSE I CONDOMINI A LASCIARE I CASSONETTI SUL CORRIDOIO PEDONALE.
COME DEVO AGIRE, VISTO LE LAMENTELE DI ALCUNI CONDOMINI. GRAZIE ANTONELLA.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10157 interventi
12/06/2006 12:53:20
Buongiorno Antonella
(srivi in minuscolo per favore)

Anche un complesso immobiliare formato di villette adiacenti è soggetto alle regole del condominio per ciò che riguarda le parti comuni, come ad esempio il vialetto d'accesso.
Ingombrare un bene comune con un "cassonetto" privato è un abuso se non deliberato dall'assemblea e non contemplato dal regolamento.

Ti consiglio di riunire tutti i proprietari e di stabilire, a maggioranza, le modalità di posizionemento dei cassonetti.
Tutti dovranno rispettare la deliberazione, con la minaccia di adire al giudice per il rispetto di quanto deciso.
Se la maggioranza invece decidesse che i cassonetti stanno bene così, allora i dissenzienti dovranno adeguarsi a meno che non si trovino riferimenti relativi all'igiene o all'impossibilità di passaggio.

Le norme che disciplinano il condominio riguardano anche gli edifici, la cui proprietà è oggetto di una divisione "orizzontale", perchè i diversi piani o porzioni di piano appartengono a proprietari diversi (art. 1117 c.c.). Non si ha condominio quando, invece, vi sono edifici totalmente distinti ed autonomi. Allorchè, tuttavia, più edifici contigui, ma autonomi, abbiano o diano luogo a beni o servizi destinati permanentemente ed oggettivamente all'uso e al godimento di tutti, sono applicabili ai beni e servizi comuni le norme sul condominio, ed in particolare quelle previste dall'art. 1117 c.c. Trib. Milano, 14 giugno 1993

Staff

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
composizione consiglio di condominio in super-condominio
come uscire da una posizione illecita?
esposizione condominiale per morosità di un condomino.
posizione contatori luce
ripartizione spesa installazione grighlia di raccolta acque meteoriche.
opposizione ad una delibera
opposizione decreto ingiuntivo
raccolta rifiuti condominiale porta a porta per parte dei condomini
assegnazione posto auto personale in opposizione alla volonta' dei condomini
esposizione di bandiere sul terrazzo
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading