Discussione: applicazione del concetto di decadimento della solidarietÓ condominiale

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

madi2017
Utente registrato
13/04/2019
11:23:35
Egr. CLAISTRON
vengono affidati ad un impresa lavori di manutenzione straordinaria, di parti comuni di un parco, a fronte di un contratto di appalto che prevede, fra i suoi articoli, anche quello dell'assenza di solidarietÓ condominiale. Pertanto, alla fine delle lavorazioni, l'Amministratore fornisce all'impresa l'elenco dei Cond˛mini morosi con le rispettive cifre da pagare. Nasce l'esigenza di lavorazioni aggiuntive a quelle giÓ effettuate, ma l'impresa dichiara di non eseguirle fino a che non avrÓ recuperato il dovuto dai morosi.
Ti chiedo, pu˛ l'impresa agire in questo modo ? O Ŕ obbligata, a fronte del contratto, ad eseguire comunque le lavorazioni aggiuntive nonostante vanti dei crediti che, ai sensi dilegge, sono stati comunque messi a posto ponendo l'impresa nelle condizioni di recuperarli forzosamente?
CordialitÓ MADI



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10155 interventi
13/04/2019 15:42:15
La prassi da applicare si presta a doppia interpretazione

Non Ú detto che in sede di contenzioso il giudice accetti la tesi dell'impresa o quella del condominio.

Hai parlato di lavorazioni "aggiuntive", quindi avrebbe Buon gioco l'impresa a voler attendere fino al completo pagamento di quanto dovutole.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
definizione di condomino ai fini dell'applicazione della limitazione delle deleghe (art. 21 l. 220/2
richiesta dettaglio in bolletta condominiale.
parcheggio cortile condominiale
palo della luce in una proprietÓ privata
cambio di destinazione o milgioramento della cosa comune
delibera per lavori su area verde extracondominiale
anagrafica condominiale e dati affittuario
corte condominiale problemi
ripartizione spese intervento tetto condominiale
soppressione caldaia condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading