Discussione: Cambiare motivo di recesso di contratto affitto

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

sylwiab
Utente registrato
09/02/2019
02:41:52
Salve,un caso particolare,dopo due avvisi, tramite raccomandata ,dei disagi provocati da infiltrazioni d'acqua e muffa nel arco di due anni mio proprietario non ha provveduto per niente per risolvere il problema.Abbiamo comunicato al proprietario a voce 8mesi prima che per questi motivi lasciamo la casa ,ma il recesso ho mandato 3mesi prima di lasciare la casa non 6 come legge prevede,perché il proprietario ci ha assicurato che non ci saranno i problemi,ma adesso si sta rivelando uomo non di parola e vuole che paghiamo fino a sei mesi da quando ha ricevuta la lettera e non è sicuro che mi restituisce la caparra.Domanda :posso ritirare il la lettera del recesso che ho mandato  e fare nuovo a base del articolo 1578  che mi permette immediatamente lasciare la casa sensa nessun obbligo



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10141 interventi
09/02/2019 17:50:17
Certo, produci foto e testimonianza della situazione magari corredata da una dichiarazione del tuo amico geometra, invia raccomandata al proprietario con diffida a risolvere il problema entro 15gg, in mancanza lo avvertì che risolverai il contratto immediatamente per colpa grave e inadempienza della controparte e ti riservarsi di chiedere i danni biologici ed esistenziali subiti per il mancato intervento.
Se farai sottoscrivere la raccomandata da un'associazione inquilini della tua zona, vedrai che avrai riscontro immediato.


Rispondi


sylwiab

Utente semplice
4 interventi
11/02/2019 01:48:25
Grazie, ma con diffida c'è il rischio che il proprietario si mette a risolvere il problema,ma io ho deciso andarmene,comunque ho sbagliato articolo no 1578,ma a base del art1580 cioè grave rischio alla salute.Visto che la casa piena di muffa oltre al infiltrazioni del'acqua piovana.A base del art.1580posso recedere sensa fare la diffida?visto che nella raccomandata di un anno fa ho scritto:considerata l'urgenza e l'improrogabilità di tale intervento al fine dì evitare l'aggravamento del danno e garantire l'incolumità altrui,chiedo dì porre rimedio con la massima celerità.questo un anno fa.E per altro ho chiamato il perito, sicura che stiamo rischiando la salute

Rispondi


claistron

Staff
10141 interventi
11/02/2019 09:11:40
Ancora ti consiglio di affidarti ad un'associazione inquilini della tua zona.

La problematica è delicata, loro sono esperti e sanno consigliarti sul come agire per non dover subire penali in caso di controversia relativa alla risoluzione anticipata del contratto.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
registrazione contratto di comodato?
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
contratto di affitto aggiunta.
contratto di affitto.
amministratore senza contratto
contratto pluriennale manutenzione ascensore
inserire garante in un contratto di locazione commerciale
dilemma ...il contratto di un fornitore deve essere registrato oppure no?
mancanza del contratto di un fornitore. come comportarsi?
se si richiede un contratto firmato all'amministratore ma non viene rilasciato?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading