Discussione: valvole termostatiche e riscaldamento autonimo

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

NicolaB
Utente registrato
10/12/2018
14:48:26
Buongiorno a tutti, intendo esporre un quesito:
Sono entrato in possesso di un negozio il 28 Lug 2017. Appena entrato in possesso dell'immobole ho distaccato i termosifoni (intendo levati, saldati e murati i tubi) per installare una pompa calore, il tutto con l'approvazione e su suggerimento dell'amministratore. Nel consuntivo Mag 2017 - Apr 2018 mi sono addebitate le spese per installazione valvole termostatiche. Io non ho termosifoni, dove le metto le valvole? L'installazione doveva avvenire prima del 31 Giu 2017, data di scadenza dell'obbligo di legge, quando non ero ancora proprietario, e quindi le spese dovevano semmai essere addebitate al precedente proprietario, come tutte le spese condominiali precedenti la compra-vendita, come dichiarato nel rogito. Intendo aggiungere che non ho fatto alcuna ristrutturazione dell'immobile.
Consigli?
Vi ringrazio
NicolaB



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10152 interventi
10/12/2018 18:04:40
Le valvole termostatiche ed i contabilizzatori da installare in ogni unità immobiliare sono "private", cioè diventano parte unica con il termosifone (privato anch'esso).

L'amministratore in questo caso ripartisce le spese per ogni unità immobiliare solo in base al numero dei termosifoni, non per millesimi o altro.

Tu non hai installato termovalvole, quindi non sei tenuto a pagare alcunché.

Se l'amministratore ha suddiviso invece per millesimi o altro, è sicuramente in errore.

Visto che sei distaccato dall'impianto centralizzato ed hai acquistato il bene in queste condizioni, non sei tenuto a questa spesa, ma pagherai una quota per i consumi involontari, non quella per la lettura dei contabilizzatori.

Se al momento della decisione del condominio di installare le valvole era proprietario il tuo venditore, sarà lui a dover ottemperare.

Il Codice recita che al nuovo proprietario spettano le spese dell'anno in corso e dell'anno precedente, in teoria spetterebbero a te in quando sono trascorsi un anno e mezzo, per poi rivalerti sul vecchio proprietario.

Se comunque questa spesa è stata deliberata in precedenza, non devi nemmeno anticipare le spese.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
valvole termostatiche dal 2016 e non ancora ricevuto riparto di spesa
riscaldamento centralizzato, è corretto calcolare il 30% per i consumi involontari?
e’ corretto che i negozi non paghino le spese di manutenzione del riscaldamento?
distacco impianto centralizzato del riscaldamento
riscaldamento millesimale
spese di riscaldamento
riscaldamento condominiale
oneri dopo distacco da riscaldamento centralizzato
problemi nel passaggio dariscaldamento centralizzato a d autonomo
riscaldamento alloggio sfitto
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading