Discussione: tinteggiatura facciate spese straordinarie

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

mari14
Utente registrato
23/10/2018
14:42:08
Buongiorno,
nell'odg dell'assemblea condominiale che avremo entro breve
l'amministratore ha indicato;
valutazione opere staordinarie per rifacimento facciate
Sono al corrente che agenzia entrate non ritiene una spesa straordinaria il rifacimento/tinteggiatura della facciata di uno stabile, a meno che non si decida di fare il cappotto oppure tempestata di pietre preziose (per fare un esempio spiritoso).
Come farlo capire in assemblea e sopratutto all'amministratore che chiederà compenso extra per lavori straordinari?
grazie
Mari



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10154 interventi
23/10/2018 19:26:03
Sbagli ... quasi tutti i lavori sulle parti comuni condominiali sono considerati "straordinari" ai fini delle possibili detrazioni.

Quindi anche la ritinteggiatura dei muri perimetrali può essere detratta.

L'Agenzia delle Entrate ha specificato che sono detraibili: Rivestimenti e tinteggiature di parti esterne senza modifiche di aggetti, ornamenti, materiali utilizzati e colori.

Trovi tutto il susseguirsi delle norme e delle circolari, comprese le tabelle fornite dall'Agenzia al nostro link:

http://www.condomini.altervista.org/DetrazioneRistrutturazione.htm

L'amministratore "può" chiedere un compenso straordinario solo se giustificato per la sua extra attività, è comunque sempre l'assemblea che lo decide e lo quantifica, non esiste una norma codicistica in merito.

Rispondi


mari14

Utente avanzato
21 interventi
24/10/2018 17:38:14
Forse non mi sono spiegata. Lo so che sono detraibili ma se non modifichi colori e forme della facciata è manutenzione ordinaria
Come da tabella che mi hai gentilmente trasmesso;
Rivestimenti e tinteggiature di parti esterne senza modifiche di aggetti, ornamenti, materiali utilizzati e colori
MO






Rispondi


claistron

Staff
10154 interventi
24/10/2018 19:44:26
Puoi proporre la tabella dell'Agenzia delle Entrate dove si rileva che l'attività citata è M.O. (anche se detraibile) e convincere l'amministratore a non richiedere un extra compenso.

Leggi anche qui:

http://www.condomini.altervista.org/OnorarioAmministratore.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
amministratore dimissionario - attività straordinarie
riparto spese per assicurazione fabbricato
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
ripartizione spese intervento tetto condominiale
spese condominiali a fronte di un impianto fotovoltaico non attivo
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading