Discussione: Fissazione nuovi criteri ripartizione spese condominiali

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

giulysutra
Utente registrato
07/11/2016
12:20:12
Buongiorno,

qualora si volesse modificare i criteri di ripartizione di alcune spese condominiali è sufficiente la maggioranza dei partecipanti all'assemblea ordinaria?

Nel caso specifico si tratterebbe della ripartizione delle spese di manutenzione della caldaia (nuovo criterio: consumo riscaldamento) e delle disinfestazioni nuovo criterio (ognuno paga per le zone cui ha accesso esclusivo)



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10141 interventi
07/11/2016 17:15:10
Se siete in grado di applicare il 3° comma dell'art. 1123 del Codice Civile, potrebbero bastare le maggioranze "minime" (1/3 e 1/3).

Per il riscaldamento con i nuovi criteri (dopo installazione contabilizzatori, (come previsto dalla normativa corrente) non serve nessuna maggioranza, si applicano i nuovi parametri di consumo senza nessuna deliberazione, a meno che l'assemblea voglia inserire appositi parametri (una percentuale di quota fissa), in questo caso sarebbe necessaria la maggioranza di 1/2 e 1/2.





Rispondi


giulysutra

Utente avanzato
10 interventi
15/11/2016 10:49:00
buongiorno,

1. cosa intende per se siete in grado?

2. per quanto riguarda il riscaldamento, il costo è già ripartito in base al consumo. ma la manutenzione caldaia è ripartita in base ai millesimi. vorremmo ripartire anche questo costo in base al consumo. in questo caso mi pare di capire che sia necessaria maggioranza dei millesimi per validità e maggioranza millesimi votanti per decidere. giusto?

3. per le disinfestazioni, il criterio sarebbe il seguente: ognuno paga la disinfestazione negli spazi cui ha accesso esclusivo. esempio il proprietario di un balcone paga per quello spazio, colui che gode in via esclusiva di un giardino dello stesso. vale la stessa maggioranza del punto 2?

Rispondi


claistron

Staff
10141 interventi
18/11/2016 21:28:16
La manutenzione ordinaria e straordinaria di beni comuni condominiali (es. caldaia) deve essere ripartita in base al 1° comma dell'art. 1123.
Ogni altro tipo di ripartizione deve essere approvato all'unanimità se non si vuole che qualcuno (validamente) impugni la deliberazione.

Per la disinfestazione ti ho consigliato il 3° comma dell'art. 1123.
Ognuno paga le spese per le proprietà esclusive o in uso esclusivo a determinati proprietari.

Una deliberazione "a maggioranza" in spregio al dettato del Codice può essere impugnata da qualsiasi partecipante al condominio.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
rate condominiali presunte non pagate
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
lavori di ristrutturazione e ripartizione costi
riparto spese per assicurazione fabbricato
lavori condominiali parti comuni e non
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading