Discussione: sollecito pagamento bollette tramite avvocato

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Fenice1
Utente registrato
24/10/2016
13:34:57
Buon giorno,
vi chiedo un consiglio sulla seguente questione.
Questa mattina mio marito ha ricevuto una diffida di pagamento della morosità ed azione giudiziaria in merito ad una bolletta della GELSIA (una ditta brianzola che eroga luce, acqua e gas). Secondo la ditta e l'avvocato difensore della stessa siamo morosi per una bolletta di 22 euro più volte sollecitata alle quali si aggiungono 50 euro di spese legali.

Purtroppo noi non ricordiamo nessun sollecito in merito e non riusciamo ad immaginare di che bolletta si tratti, nel sollecito è specificato solo che la bolletta è scaduta il 26/04/2016, ma noi abbiamo lasciato l'appartamento il 28/02/2016.

Io ricordo di aver pagato, credo a marzo, una bolletta della vecchia casa ma chiedermi se fosse ENEL o GELSIA è davvero troppo, non potrò mai ricordarmelo!

Questo pomeriggio controllerò tutte le vecchie bollette sperando che il mio caos (non riesco a tenere in ordine le carte neppure se mi impegno tanto) non abbia ingoiato le bollette bagate.

Tuttavia, nella sua lettera l'avvocato ci ingiunge di pagare entro 15 giorni dal ricevimento del sollecito altrimenti, sarà "adirata la competente Autorità giudiziaria per il recupero forzoso del credito, con ulteriore aggravio di spese a nostro carico".

In parole povere, se non troviamo la bolletta pagata quali possono essere le conseguenze per il mancato pagamento?
Dite che mi conviene buttare dalla finestra (sono certa d'aver già pagato tutto) questi 72 euro prima che diventino di più?

Spero che potrete aiutarmi prima dello scadere dei 15 giorni. La vecchia casa in affitto si sta rivelando un pozzo senza fondo che continua a perseguitarmi con spese e bollette a distanza di quasi un anno.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10151 interventi
24/10/2016 15:13:42
Il pagamento si può facilmente accertare chiamando il call center del o dei gestori Enel e Gelsia e fornendo i propri dati personali, magari con il numero del codice cliente.

Si potranno ricevere, anche via email, copie di tutte le bollette pagate, andando indietro anche nel tempo.

Con la documentazione in mano si può facilmente contestare la richiesta.

Accertati soprattutto di aver inviato la disdetta del contratto in tempo utile.





Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
un condomino può farsi assistere nella riunione di condominio dal suo avvocato?
pagamento diretto ad impresa appaltrtice
sollecito pagamento inquilini
pagamento prima rata 2018 senza approvazione preventivo
pagamento corso di aggiornamento non ancora registrato
passo carrabile a chi compete il pagamento
pagamento pulizie condominiali con vouchers
prescrizione bollette condominiali
pagamento morosità 'decennale' x contenzioso vecchia amministrazione
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading