Discussione: prescrizione bollette condominiali

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

cuordileone57
Utente registrato
28/04/2016
17:35:25
Buonasera, le volevo chiedere se le quote condominiali non pagate vanno in prescrizioni dopo cinque anni? Vengo al fatto: ottobre 2013 prendo un condominio è nella prima riunione utile fine ottobre 2013 faccio assemblea con un rendiconto di bilancio della situazione del vecchio amministratore e porto a conguaglio il tutto escono fuori passivi anche del 2008 2009 e oltre. l'assemblea approva all'unanimità il bilancio di chiusura e suo riparto. Siccome l'affittuario non ha pagato il proprietario mi scrive che questi anni 2008 2009 sono andati in prescrizione e mi pagerà solo dal 2010 in poi in quanto per quegli anni nessuno aveva mai avvisato del debito. E' corretto quello che mi dice l'avvocato del condomino? La ringrazio come sempre della risposta. Saluti Riccardo



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10185 interventi
28/04/2016 17:58:21
Al "solito" link trovi (purtroppo) le sentenze che confermano la decadenza quinquennale ...:

http://www.condomini.altervista.org/PrescrizioneCrediti.htm

Rispondi


madi

Utente avanzato
68 interventi
01/05/2016 08:24:35
Egr. CLAISTRON ben trovato e buon primo Maggio a Tutti.
Perdonami se intervengo nella discussione dopo le Tue dichiarazioni. Ma se avessi visto la lettera dell’Amico, prima di Te, credo che avrei risposto (sbagliando) diversamente. Avrei detto che proprio perché vi è un consuntivo approvato ogni anno, il debito del moroso per le quote condominiali, si rinnova e quindi non decade mai.
Credevo che tale condizione consentisse quella elasticità, necessaria in un contesto condominiale che mantiene vivo il dialogo fra Amministratore-Condominio e Condomino. La sentenza, invece che smentisce la mia posizione (4489/2014) e quella del nostro Amico, credo contribuisca non poco alla conflittualità condominiale, di cui ne abbiamo veramente poco bisogno. Essa obbliga all'emissione di DI, dopo sei mesi dal consuntivo; costringe alla raccolta di quote suppletive per gli aspetti legali e ad inasprire i toni dell’Amministratore nei confronti di un Condomino in difficoltà. Non ultimo, credo che in molti, a questo punto, tenteranno la strada della prescrizione la quale non farà altro che complicare ulteriormente il lavoro amministrativo.
Perdonami lo sfogo, ma credo che scriverò alle maggiori associazioni di categoria al fine di rivedere la sentenza di cui sopra e prego la OVERLEX di farsi carico di una questione che, credimi (ma immagino Tu l’abbia capito già molto prima di tutti noi) rappresenta una pericolosa variabile interveniente.
Cordialmente MADI


Rispondi


claistron

Staff
10185 interventi
01/05/2016 11:31:22
Buongiorno Madi

La legge di riforma del condominio ha introdotto in modo drastico l'obbligo per l'amministratore di attivarsi con le procedure di recupero coatto verso i morosi entro precisi e limitati termini.

Il lassismo di qualche amministratore può addirittura portare alla perdita dei crediti vantati dal condominio.

Il fatto citato in qualche sentenza che i crediti si "aggiornino" ad ogni rinnovo di bilancio consuntivo di ogni anno, non trova appoggio dalle recenti sentenze di Cassazione.

Naturalmente l'azione di recupero ( decreto ingiuntivo, sempre possibile tramite Giudice di Pace), "deve" essere proposto e fa cessare i termini per la decadenza quinquennale.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
rate condominiali presunte non pagate
lavori condominiali parti comuni e non
spese condominiali a fronte di un impianto fotovoltaico non attivo
ripartizione spese condominiali tra locatore e conduttore
quale spese condominiali a carico del locatore e quali a carico del locatario?
versamenti condominiali non registrati.
quote condominiali risalenti a cinque annia fa. paga il nuovo proprietario?
strisce parcheggi condominiali
addebito spese condominiali su immobile acquistato all'asta
tempi di prescrizione per ingiunzione ricevuta.
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading