Discussione: Se uno pseudo C.T.U. mi richiede informazioni su dati contabili personali di un condomino

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Paoletta38
Utente registrato
13/03/2016
09:17:05
Buon giorno a tutti,
leggo sempre con molto interesse i vostri post e le successive risposte, questa volta però mi trovo a dove sottoporre a voi la richiesta di consigli in merito ad una questione sorta pochi giorni fa e rimetto di seguito il testo di una e-mail (no PEC) ricevuta per un procedimento del Tribunale (o presunto tale avendo solo nell'oggetto l'indicazione trascritta da chi mi ha inviata la e-mail):

"Spett.le Amm.re,
sono l'ing. XXXXXXX, C.T.U. nel procedimento in oggetto, per evadere all'incarico ricevuto ho bisogno di conoscere la quota annua e l'eventuale debito del condomine sig. YYYYYYYY, proprietario dell'immobile sito in via ZZZZZZZZZZ, piani ..... e ......, int. 99999999...-
Ringraziando per la cortese celere risposta, cordialità".

PER ORA HO RISPOSTO ALLA E-MAIL CHE POSSO RENDERMI DISPONIBILE E COLLABORATIVA, MA CHE HO LA NECESSITA' DI VISIONARE (O AVERNE COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE) DEL MANDATO CONFERITO DAL GIUDICE E CHE AUTORIZZA "L'IPOTETICO C.T.U." A RICHIEDERMI DETTI DOCUMENTI (ovvero divulgare se il condomino è moroso a persone terze al Condominio) SOPRATTUTTO PER QUANTO RIGUARDA IL RISPETTO DELLA LEGGE SULLA PRIVACY DEL CONDOMINO IN QUESTIONE.
NELLO SPECIFICO DI COSA MI DEVO PREOCCUPARE CHE IL C.T.U. MI FORNISCA??? .... i suoi documenti?....e poi che altro?? Soprattutto per operare nel rispetto della legge sulla Privacy (sia per l'una che per l'altra parte, ma soprattutto per non incappare in errori di superficialità che mi porterebbero a subire serie conseguenze) trovandomi credo in presenza di una situazione di rientro in possesso da parte di una Banca dell'immobile in quanto il condomino, da voci di corridoio, non abbia più pagato le sue rate di mutuo. Inoltre: devo informare il condomino di questa richiesta? e se dovesse invece chiedermi lui qualcosa a tal proposito posso parlarne apertamente?

Ho bisogno dei vostri preziosi consigli e della vostra esperienza visto che per me è la prima volta che mi trovo in questa situazione Grazie e Buon tutto a tutti.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10215 interventi
13/03/2016 22:46:48
Le informazioni che tu hai descritto, in base alle norme di riforma del Codice, devono essere comunicate agli aventi diritto anche terzi ristetto ad esso, come ad esempio i ceditori.

Il tribunale deve ottenere informazioni in tal senso.

Mi sembra di capire che ci sia di mezzo una banca che potrebbe essere l'attuale "proprietaria" dell'unità immobiliare e che vorrebbe cederla tramite asta; essa evrebbe necessità di conoscere percentuali e debiti del proprietario in oggetto.

Se questo "CTU" opera per il curatore fallimentare o collabora con l'Ufficiale giudiziario, può benissimo presentare le credenziali e dovrà ricevere quanto richiede.

Nel caso non potesse offrire queste credenziali, non ha il diritto di ricevere le informazioni che chiede.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
condomino che non chiude il cancello quando esce
spese personali pulizie scale
definizione di condomino ai fini dell'applicazione della limitazione delle deleghe (art. 21 l. 220/2
un condomino può farsi assistere nella riunione di condominio dal suo avvocato?
anagrafica condominiale e dati affittuario
incongruenza quota pagata dal condomino e quota versata dall'amministratore per detrazione ristruttu
necessità di convocare anche il condomino che propone la mediazione
informazioni da richiedere per verifica consumi dopo installazione ripartitori
se si richiede un contratto firmato all'amministratore ma non viene rilasciato?
condomino che non ottempera alla richiesta assembleare
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading