Discussione: possibilità di far eseguire la pulizia delle scale ad un condomino residente

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

TRUSTEE
Utente registrato
01/03/2016
17:01:57
Recentemente l'assemblea di un condominio ha deliberato a maggioranza qualificata, di rescindere il contratto con la ditta di pulizia delle scale e di assegnare tale compito ad una condomina residente riconoscendogli un compenso.
Essendo la condomina residente nello stabile e quindi non "terzi", in caso di eventuale infortuni, può citare il condominio? La somma riconosciutagli gli verrà versata dall'Amm.re come rimborso spese.. è ok?
Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10202 interventi
01/03/2016 17:27:29
La procedura presenta irregolarità!

La legge impone che la pulizia scale sia svolta da ditta inserita nell'apposito elenco presso la camera di commercio, vedi al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/Pulizie.htm

Nel vostro caso, se la pulizia viene svolta da un "proprietario" condómino, non presenta problematiche censurabili, ma la pulizia deve essere effettuata "senza compenso" per non incorrere in irregolarità fiscali, oltre all'impossibilità di gestire eventuali infortuni dell'interessata.

Leggi alcuni riferimenti:

http://www.condomini.altervista.org/PuliziaScale.htm

La vostra situazione potrebbe essere sanata solo se l'interessata accettasse di fare la pulizia in oggetto, ricevendo solo un "rimborso spese" sostenute: detersivi, scope, stracci, ecc. da giustificarsi a mezzo di semplici "scontrini" (a buon intenditor) che l'assemblea ratificherà in sede di approvazione del bilancio.

L'amministratore dovrebbe verbalizzare questo stato dei fatti, per non rispondere di eventuali fatti penali (infortuni).

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ancora sulla idoneità delle maggioranze in assemblea
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
spese personali pulizie scale
impossibilità convocazione assemblee per approvazione bilancio
definizione di condomino ai fini dell'applicazione della limitazione delle deleghe (art. 21 l. 220/2
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
detrazione fiscale per ristrutturazioni edilizie
un condomino può farsi assistere nella riunione di condominio dal suo avvocato?
decreto ingiuntivo al condominio: è obbligatorio indicare il codice fiscale?
suddivisioni senza tener conto delle tabelle millesimali
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading