Discussione: Misurazione posti auto nel porticato

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

giancarlof
Utente registrato
04/02/2016
07:12:36
Il nostro regolamento condominiale ha una pianta posteggi scala 1:200 ed ogni appartamento ha il suo posto macchina asseganto dal costruttore appunto in base alla pianta riportata sopra. In un tratto di pavimentazione rettangolare il mio posto è il terzo il suo è il quarto di un totale di cinque.
Dopo 40 anni dall'assegnazione il signore che è in affitto attualmente ha fatto pressioni sul proprietario, intuendo senza misurarlo ( forse ha proprietà extra umane) che il mio posteggio gli sottrae una percentuale di spazio, anche perchè sono in 4 in famiglia hanno due enormi auto e 4 fra scooter e motociclette e quindi sono in grande difficoltà
La richiesta è stata approvata in assemblea. La mia domanda è qual'è la modalità di misurazione tenendo conto della pianta posteggi. Io non sono contrario alla misurazione, ci mancherebbe, ma dal momento che l'amministratore fa il misterioso non ho capito ancora se sarà misurato soltanto il mio posto auto oppure come io credo sia giusto, iniziare dal primo e proseguire fino al quinto.
Praticamente vorrei sapere come dovrebbe operare un tecnico ( geometra o altro) nella misurazione e se io posso pretendere una misurazione globale. Io credo che la verifica, per essere corretta dovrebbe essere fatta globalmente su tutti i 5 posti auto.

Vi rigrazio dell'attenzione

giancarlo



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10152 interventi
04/02/2016 14:30:05
Hai ragione.

L'art. 1102 del c.c. parla chiaro.

Se non indicato diversamente da un regolamento "contrattuale" da tutti sottoscritto al momento del rogito, i posti auto dovrebbero essere assegnati in egual misura ad ogni unità immobiliare, senza prevaricazioni.

I posti quindi devono essere tutti "uguali", anche a colpo d'occhio una diversificazione apparirebbe immediatamente.

Se i posti in oggetto risultano sulle planimetrie catastali (anche se in scala), non ci dovrebbero essere dubbi circa la regolarità degli stessi.

Tu stesso potresti accertare le dimensioni attribuite con una semplice misurazione, rapportandola alla planimetria della quale dovresti essere in possesso; in mancanza di planimetria, puoi almeno accertarti se le superfici sono uguali tra tutti i posti auto.

Non penso valga la pena incaricare un tecnico (come minimo 300€) per fare una "elementare" misurazione.



Rispondi


giancarlof

Utente semplice
2 interventi
05/02/2016 05:25:04
Ti ringrazio della pronta ed esustiva risposta cercherò, sulla scorta di questa, di proporre la soluzione suggerita.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
documentazione tecnica copertura posto auto
autogestione fabbricato a.t.e.r.
parcheggio in condomini: l'amministratore non può assegnare i posti
copertura posti auto in assenza autorizzazione assemblra
garage: muso dell'auto sbuca fuori
valvole termostatiche e riscaldamento autonimo
ampliamento autorizzato dall'assemblea con ex legge "piano casa"
costruttore rivendica proprieta' dei posti auto pertinenziali dopo oltre 50 anni
come scrivere l'autorizzazione al cambio di destinazione d'uso per gli affittuari di un locale comme
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading