Discussione: Aggiudicatario immobile asta fallimentare e pagamento interessi di mora su spese condominiali

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

frankomari
Utente registrato
05/12/2015
18:16:44
Buongiorno,

ho acquistato un immobile ad un'asta giudiziaria.
La normativa prevede che debba pagare le spese condominiali per l'anno in corso e quello precedente. E' corretto che l'Amministratore includa in queste spese anche gli interessi di mora calcolate sulle rate pregresse e non onorate dal condomino esecutato ?
Mille grazie.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10185 interventi
06/12/2015 21:52:18
Innanzitutto quando si intende acquistare un appartamento in condominio all'asta è indispensabile contattare l'amministratore per conoscere tutti gli oneri pendenti sull'immobile stesso, oltre alle spese condominiali degli ultimi due anni.

Magari sono state individuate, anche se non ancora deliberate, grosse spese straordinarie "necessarie", sarebbe utile saperlo prima di prendere la .... fregatura.

Le spese di "mora" se inserite e approvate in uno degli ultimi due bilanci, fanno parte degli oneri a carico del proprietario dell'appartamento in oggetto. Le spese di mora non possono essere conosciute fino a che la banca non le espone.

Potrai chiedere a quali annualità si riferiscono queste spese particolari.

Nel caso fossero a carico del precedente proprietario, da lui sarà impossibile (o quantomeno difficilissimo)recuperarle in quanto non più perseguibile dopo la vendita all'asta del bene.

Parlane con l'amministratore per conoscere con esattezza quelle che spetterebbero a te o quelle al vecchio proprietario.

In caso ti fossero espressamente richieste e l'amministratore non sapesse come recuperarle e te le addebitasse, ti auguro di trovare un giudice che la pensi come te e non diversamente.
Quante volte ci sono state sentenze discordi su questo spigoloso problema.







Rispondi


frankomari

Utente semplice
1 interventi
08/12/2015 18:11:26
Ti ringrazio moltissimo della risposta. Però vorrei precisare che gli interessi di mora di cui parlavo non sono quelli applicati dalla banca ma QUELLI APPLICATI dall'AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO sulle rate delle spese condominiali non pagate dal proprietario quando la sua insolvenza era già conclamata.

Mille grazie.

Rispondi


claistron

Staff
10185 interventi
08/12/2015 22:48:02
Quindi non spettano a te.

Quindi la pagheranno tutti i proprietari insieme (te compreso purtroppo), oppure l'amministratore dovrà cancellarle.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese personali pulizie scale
spese individuali per recupero morosità
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
rate condominiali presunte non pagate
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
locazione immobile commerciale - buona entrata
pagamento diretto ad impresa appaltrtice
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading