Discussione: Lavori adeguamento centrale termica e certificato prevenzione incendi

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

ToreMB
Utente registrato
04/12/2015
10:07:02
Salve, chiedo ai più esperti un parere su una vicenda che mi pare alquanto sospetta.
Nel nostro condominio nel corso del 2015, sono stati effettuati lavori per una cifra di circa 10.000 euro così descritti, come si legge nel verbale della riunione in cui si sono approvati: "svolgere tutti gli adempimenti per ottenere il certificato prevenzione incendi compresa l'asseverazione SCIA, la progettazione dell'impianto elettrico e degli altri adeguamenti necessari relativi alla centrale termica".

Nel successivo documento di bilancio preventivo risulta la seguente suddivisione:
Euro 4.000 per impianto elettrico
Euro 4.400 per lavori murari di adeguamento
Euro 1.300 per compenso direttore lavori

Qualche giorno fa ho chiesto all'amministratore di condominio il documento di detrazione fiscale da presentare nel mio 730 che presenterò nel 2016. Lasciando perdere tutte le varie versioni iniziali per depistare la cosa, in soldoni la risposta è stata che per questi lavori non è stata prevista la pratica per la detrazione fiscale (mi pare sia al 50% per lavori su centrali termiche e 36% per altri lavori), perchè in questo modo abbiamo "risparmiato" (?) e quindi non è stato effettuato il bonifico che avrebbe dato accesso alle agevolazioni.

Premesso che questo mi fa pensare a scenari alquanto "nebulosi", dei quali mi accerterò per benino verificando il tutto... la domanda è:

Un condomino può pretendere sempre la dichiarazione per la detrazione fiscale su lavori fatti nel condominio o c'è una discrezionalità dell'amministratore per farla o non farla?

Grazie per eventuali risposte che dovessero arrivare.

Tore.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10185 interventi
04/12/2015 13:24:13
La "pratica" per le detrazioni per lavori ordinari e straordinari nel condominio (che in realtà si riduce al pagamento a mezzo dell'apposito bonifico) deve essere chiesta dall'assemblea all'amministratore in sede di deliberazione dei lavori in oggetto.

L'amministratore non è tenuto ad applicarla di sua iniziativa.

Nel caso non fosse stata chiesta espressamente, l'amministratore potrà pagare l'impresa o il tecnico secondo le modalità che riterrà più opportune (magari per far risparmiare il condominio ....): bonifico "normale" (che non prevede la ritenuta d'acconto per l'impresa), assegno, ecc.

Hai comunque sempre il diritto di avere copia di tutta la documentazione, leggi al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/VisioneDocumentii.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
pretesa di approvare tabelle millesimali prima dei lavori straordinari
orario per lavori appartamento
responsabilità dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
certificato destinazione urbanistica
lavori impianto idraulico e scarichi
lavori di ristrutturazione e ripartizione costi
delibera per lavori su area verde extracondominiale
lavori condominiali parti comuni e non
quote pagate per lavori deliberati e mai iniziati. si può chiedere il rimborso?
lavori su terrazzo di proprietà esclusiva
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading