Discussione: Lavori straordinari in casa

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

marbal
Utente registrato
15/10/2015
19:22:43
Salve a tutti,
la proprietaria di casa, dopo ripetuti sollecitazioni da parte mia, ha fatto rimettere a norma l'impianto elettrico, che, da quanto mi aveva sempre detto era già a posto con tanto di salvavita, ma in realtà ha ripetutamente creato problemi che mettevano a rischio la mia salute(es. adattatori sciolti nelle prese, fiammate dalle prese elettriche etc.).
I lavori sono durati circa 10 giorni, durante i quali io sono dovuta rimanere a casa dall'ufficio, chiedendo di poter lavorare da casa, ma sono stata senza connessione internet per lavorare, senza luce, senza acqua calda tutti i giorni fino alle 18,00. Questo mi ha causato ritardi nelle scadenze lavorative e, ovviamente tutti i disagi del caso.
Ora mi chiedo, sarebbe nei miei diritti avere un'agevolazione sul canone di quei giorni durante i quali sono stati eseguiti i lavori?Si può parlare di "pieno godimento" quando non si può lavorare, cucinare e ci si deve lavare con l'acqua scaldata sui fornelli (per non parlare del fatto che ci sono stati giorni in cui alcune stanze erano inagibili sia dal punto di vista di materiali ingombranti in giro, sia dal punto di vista igienico che da quello elettrico perchè era impossibile ripristinare immediatamente prese e luci)?
L'impianto elettrico, non dovrebbe essere messo a norma prima dell'ingresso dell'inquilino? L'inquilino dovrebbe essere a conoscenza di un vizio così pericoloso per la sua salute?
Cosa dice la legge in casi come questo?
Io, sinceramente, non vorrei chiedere la risoluzione del contratto.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10154 interventi
15/10/2015 22:08:09
La legge è dalla tua parte.

Hai diritto al rimborso dei danni subiti, anche se non realmente quantificabili monetariamente.

A questo link trovi precisi riferimenti giurisprudenziali:

http://www.confedilizia.it/RAS_diritti%20conduttore.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
responsabilità dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
lavori impianto idraulico e scarichi
amministratore dimissionario - attività straordinarie
lavori di ristrutturazione e ripartizione costi
delibera per lavori su area verde extracondominiale
diritto di passaggio in casa per accedere ad un lastrico solare
lavori condominiali parti comuni e non
quote pagate per lavori deliberati e mai iniziati. si può chiedere il rimborso?
tinteggiatura facciate spese straordinarie
lavori su terrazzo di proprietà esclusiva
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading