Discussione: Urgente - Manutenzione ordinaria caldaia - annualità saltata, ritardo, varie

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

cittadino12345
Utente registrato
13/09/2015
12:17:26
Buongiorno,

sono un inquilino con contratto di locazione a cedolare fissa.

Dovevo fare la manutenzione caldaia (meno di 35 kW) qualche mese fa ma me ne ero dimenticato, il mese prossimo lascio l'appartamento ed entra il nuovo inquilino.
So che è a mio carico la manutenzione ordinaria annuale della caldaia (interna all'appartamento, acquistata 4 anni fa circa) e il proprietario ha (ancora in essere) il contratto di manutenzione programmata con la ditta apposta.

Dai documenti non risulta che il proprietario l'abbia fatta fare l'anno scorso (io non ero ancora inquilino), quest'anno invece toccava a me.

Come devo agire in questo caso?
1) faccio fare la manutenzione contattando la ditta con la quale c'è il contratto di manutenzione, in tal caso dovrò pagare solo 1 manutenzione?
2) devo far fare una manutenzione più approfondita e rivalermi sul proprietario per i costi dell'annualità che lui ha saltato?
3) le spese dovute alla vetustà della caldaia a quanto ho letto sono a carico del proprietario, ma cosa si intende esattamente?
4) nel "libretto di impianto" manca il "timbro agenzia". È un problema? Il libretto doveva aggiornarlo il proprietario? questo libretto (datato 2011) è aggiornato?

Grazie mille in anticipo!



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10157 interventi
13/09/2015 13:13:49
È entrata in vigore la legge per la sostituzione del libretto caldaia, ma vi è stata la proroga fino alla fine del 2015, tu quindi non sei obbligato alla modifica (e al costo) del libretto.

L'eventuale sanzione per il mancato controllo della caldaia spetta all'apposito ente preposto provinciale o regionale, se non c'è stato nessun controllo .....

Il controllo (fumi) si fa una volta ogni due anni, il controllo caldaia si fa come scritto nel libretto d'uso della caldaia stessa.

Leggi qui:

http://www.condomini.altervista.org/ConduzioneCaldaia.htm

http://www.condomini.altervista.org/Caldaie/Controllo%20CaldaieBiennale.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
caldaia e stendibiancheria in giardino privato
soppressione caldaia condominiale
contratto pluriennale manutenzione ascensore
convocazione assemblea straordinaria
e’ corretto che i negozi non paghino le spese di manutenzione del riscaldamento?
convocazione assemblea ordinaria
responsabilità dell'amm. per scopertura manutenzione impianti antincendio
manutenzione aree comuni da parte di condomini residenti
voce "varie ed eventuali" cosa include e cosa no?
caldaia in condominio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading