Discussione: Conto corrente pignorato

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

klgre
Utente registrato
13/07/2015
21:48:34
Buonasera,
un condomino vince la causa contro il condominio per il risarcimento danni da lavori ancora in garanzia (societÓ costruttrice fallita). Lo stesso condomino, per ottenere il dovuto, ottiene pignoramento del conto corrente bancario intestato al condominio. L'amministratore, senza alcuna autorizzazione, invita al pagamento delle quote condominiali su un c.c. intestato a lui, giustificandosi che in questo modo avrebbe la disponibilitÓ finanziaria per gestire il condominio (pagamento bollette, fatture...). Tale attivitÓ Ŕ del tutto contraria alla normativa vigente, quali azioni si possono intraprendere?
Grazie per la risposta,



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10154 interventi
13/07/2015 22:54:22
La procedura appare comunque efficace.

Colui che ha proposto ricorso contro il condominio ha ottenuto il pignoramento del conto per le somme giacenti fino all'ordinanza giudiziaria.

Il condominio comunque deve continuare ad esistere e a funzionare (pagamento bollette, pagamento fornitori, ecc.)

L'amministratore ha due modi per "salvare" la funzionalitÓ del condominio, pu˛ raccogliere le somme in contanti dai condˇmini per poi pagare in contanti le bollette (procedura difficile da portare a termine), oppure pu˛ aprire un altro conto, ma se fosse nuovamente intestato al condominio, potrebbe essere nuovamente aggredito se vi fossero ancora pretese dal citato condˇmino.

La procedura di autointestazione da parte dell'amministratore, se accettata dalla collettivitÓ condominiale (si fidano della persona), pu˛ salvare la continuitÓ amministrativa del condominio.

Diciamoci, tra di noi, le cose come stanno, in fin dei conti, che colpa ne hanno gli altri proprietari che rappresentano insieme all'interessato il condominio, se la ditta costruttrice Ŕ fallita e sono rimaste in sospeso delle grane.
Magari in appello un diverso giudice stabilisce che il condominio (i proprietari) non sono responsabili dei danni provocati dall'impresa, ma nel frattempo si blocca tutta la vita amministrativa condominiale.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
suddivisioni senza tener conto delle tabelle millesimali
conto corrente condominiale con duplice funzione
conto corrente condominiale
amministratore vuota conto condominio lasciandolo in rosso
rendiconto bocciato e contestuale nomina nuovo amministratore
conto corrente intestato al condominio
ritenuta d'acconto su fattura lavori 2010
ritenuta d'acconto sui servizi postali privati
rendiconto presentato dopo sei anni di amministrazione
conto corrente condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading