Discussione: Irregolare impugnazione art.66 disp. att. C.C.

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

madi
Utente registrato
22/02/2015
10:52:02
Egr. CLAISTRON Buona Domenica
Vorrei sottoporti quella che ritengo essere un'anomalia.
Ricevo un fax (prima anomalia)da un Condominio che chiede, ai sensi dell'art. 66 disp. att. c.c., l'immediata convocazione dell'assemblea per la revoca dell'Amministratore. Seguono (su 13 condomini) le firme di 8 di loro; 4 in stampatello (seconda anomalia) e 1 sigla, come firma, non chiaramente leggibile (terza anomalia).
Fermo restando il rispetto della richiesta di assemblea, ritieni che:
1) al fax debba seguire necessariamente una Racc. A/R?
2) le firme in stampatello sono da ritenersi valide?
3) la sigla non identificabile è da ritenersi valida?
Cordialità MADI



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10157 interventi
22/02/2015 11:59:20
Buongiorno Madi

Da quanto hai enunciato sopra, la richiesta di convocazione dell'assemblea con all'ordine del giorno la nomina di altro amministratore (la sola "revoca" produrrebbe la prosecuzione dell'attuale fino alla futura nuova nomina), appare sostanzialmente regolare.

Hai parlato di 8 firme leggibili sono sufficienti ai fini della richiesta di convocazione.

Consiglio di Stato , sez. VI, decisione 19.06.2009 n° 4151
In forza dell'art. 43, comma 6, D.P.R. n. 445 del 2000, un fax deve presumersi giunto al destinatario quando il rapporto di trasmissione indica che questa è avvenuta regolarmente, senza che colui che ha inviato il messaggio debba fornire alcuna ulteriore prova.


Quindi non appare necessaria una raccomandata.

Firme in stampatello o sigle non possono invalidare la richiesta, bastando le 8 leggibili.

Ricorda che il mandato dura comunque un anno, l'amministratore deve essere pagato fino alla fine del mandato, se la revoca non avviene per "giusta causa".




Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
chiusura luci art. 904 c.c.
applicazione art. 66 disp. att. c.c. i comma
in merito all’art. 1126 c.c., ho un problema di interpretazione.
applicazione dell'art. 2052 c.c.
valutazione danni in via equitativa ex art. 1226 c.c.
riparto spese legali ai sensi del 1126c.c.
assemblea condominiale irregolare
notifica atto di citazione per impugnazione delibera
preavviso irregolare per assemblea condominiale
successione in un contratto di locazione irregolare
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading