Discussione: Rendiconto presentato dopo sei anni di amministrazione

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

cartuso
Utente registrato
12/07/2014
17:54:25
Pu˛ in questo caso chiedere crediti maturati nei sei anni l'amministratore in un unica soluzione, quando la responsabilitÓ Ŕ tutta sua per non aver ottemperato alla approvazione annuale del rendiconto?

grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10154 interventi
13/07/2014 17:56:59
Voi cond˛mini dove eravate nel frattempo??????????

Vi faceva forse comodo che l'amministratore non vi facesse pagare le vostre quote delle bollette e delle altre spese condominiali?

Sicuramente ha anticipato lui le vostre spese!!!!!!

Insomma, la colpa Ŕ vostra che non vi siete attivati ogni anno a obbligare l'amministratore a presentare il bilancio.

Ora dovrete pagare quanto vi spetta nel pi¨ breve tempo possibile. Basta far anticipare i soldi all'amministratore.

Avete comunque il diritto di cambiare amministratore alla prossima assemblea.

Rispondi


cartuso

Utente semplice
1 interventi
14/07/2014 09:33:05
Il problema e' che il credito maturato nei sei anni e' dovuto all'aumento concesso all'impresa di pulizie decisione presa da parte sua senza consultarci.
E' legale tutto questo?
Ciao e grazie

Rispondi


claistron

Staff
10154 interventi
14/07/2014 11:13:16
Appare ovvio che la decisione autonoma presa dall'amministratore possa essere contestata in sede di ricorso giudiziario.

Ciascun condˇmino pu˛ fare ricorso in "volontaria giurisdizione" (economica e veloce) per la revoca dell'amministratore.

Per le quote da pagare, l'amministratore dovrÓ dimostrare che la sua decisione era assolutamente necessaria e da prendere immediatamente senza la consultazione dell'assemblea, se ci riesce (a dimostrarlo) allora la richiesta sarÓ legittima, altrimenti, pur se l'impresa dovrÓ essere pagata, ne risponderÓ l'amministratore stesso.

Trovi tutto ci˛ che ti serve:

http://www.condomini.altervista.org/

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
bilanci non presentati per 7 anni dal precedente amministratore
obblighi dell'amministrazione a fronte di un cambiamento di destinazione d'uso
richiesta di rispetto di delibera di due anni fa
costruttore rivendica proprieta' dei posti auto pertinenziali dopo oltre 50 anni
ripensamento dopo decisione assembleare
addebito quota rscaldamento dopo rogito
informazioni da richiedere per verifica consumi dopo installazione ripartitori
quote condominiali risalenti a cinque annia fa. paga il nuovo proprietario?
vendita appartamento con spazio condominiale annesso recintato da diversi anni
mancato intervento amministrazione per infiltrazioni proprietÓ privata
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading