Discussione: Cosa succede se contesto un verbale d'assemblea?

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

BASENJI
Utente registrato
10/04/2014
17:47:43
Ho partecipato a marzo all'assemblea di condominio dove venivano proposti, tra l'altro, lavori di manutenzione straordinaria e innovazioni. Ho dato il mio dissenso, in assemblea, a qualsiasi lavoro a meno che non sia strettamente necessario (ossia non ci siano motivi di pericolo per cose o persone). Ieri ho ricevuto il verbale dell'assemblea dove si parla solo di "lavori di risanamento del fabbricato ed eventuali migliorie" (e non più di innovazioni) e io risulto tra coloro che hanno approvato di far redigere ad un tecnico un capitolato dei lavori da esaminare in una futura assemblea straordinaria. Non sono riuscito a parlare con l'amministratore però mi è stato risposto dalla segretaria che forse non sono stato abbastanza incisivo in assemblea. Tra l'altro avevo anche due deleghe... Stavo pensando se vale la pena mandare due righe tipo:
"ricevo il verbale relativo all'assemblea del xx/yy, nella quale rappresentavo anche i signori X e Y. In assemblea avevo espresso il mio dissenso in merito a lavori di manutenzione straordinaria e a innovazioni. Tengo a ribadire quanto sostenuto in assemblea avendo riscontrato, rileggendo il verbale, che tale dissenso non è stato recepito.
La prego di prendere nota di questa mia dichiarazione. Con l'occasione porgo distinti saluti."
Può essere? Con una lettera così posso innescare "reazioni" particolari? Certo tutto verrà deciso in un'assemblea futura ma forse è bene che precisi ora?
Grazie.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10185 interventi
10/04/2014 20:58:51
Non ottieni niente!

Il verbale e la deliberazione assembleare non entrano nel merito dell'esecuzione dei lavori da te contestati, quindi non è stato approvato "nessun lavoro".

L'assemblea, a maggioranza (legittima) ha solo approvato di far fare una perizia preventiva, rientra nella facoltà della maggioranza dell'assemblea decidere in tal senso.

Tu non rappresenti la maggioranza, anzi, sembra che tu sia una "ristrettissima minoranza".

Insomma, la deliberazione appare legittima (vivi in un condominio e devi rispettare ciò che decide la maggioranza).

Impugnare questa deliberazione non appare congruo, sicuramente soccomberesti.
Con la legge di riforma del condominio poi, non puoi impugnare direttamente davanti al giudice la deliberazione, devi prima esperire la "mediazione obbligatoria" il cui costo per te si aggirerebbe in media sui 500 Euro, rifletti. (davanti ad un giudice potresti addirittura essere condannato per "lite temeraria")

Trovi riferimenti qui:

http://www.condomini.altervista.org/

Rispondi


BASENJI

Utente avanzato
11 interventi
11/04/2014 17:46:25
Effettivamente i no sono in minoranza. Fosse anche stato accolto il nostro dissenso la deliberazione sarebbe stata comunque fatta con 732,23 millesimi su 842,93. Ringrazio per il consiglio, a questo punto non invio lettere e lascio la cosa com'è.
Una cosa però non mi è chiara: l'iter per impugnare una deliberazione assembleare. Mi spiego meglio: il condomino che io ho rappresentato in assemblea mi ha chiesto di inviare all'amministratore una dichiarazione dove sostenevo di aver espresso il dissenso in assemblea, invitandolo "a prendere nota della mia dichiarazione". Questa lettera poteva già essere considerata come "contestazione del verbale" oppure c'è un iter particolare da seguire per la contestazione?
Grazie.

Rispondi


claistron

Staff
10185 interventi
11/04/2014 22:15:38
La tua "dichiarazione" (dissenso) doveva già risultare sul verbale di assemblea.

Dovevi accertartene durante l'assemblea stessa ed invitare il segretario a verbalizzare anche (parte del) tuo dissenso.

Ora cosa puoi fare? Visto che non ti conviene impugnare la deliberazione, vorresti citare in giudizio amministratore, presidente e segretario per non aver scritto "tutte le parole" che sono state dette in assemblea? Cadresti addirittura nel ridicolo, oltre a non ottenere niente di concreto.

Rispondi


BASENJI

Utente avanzato
11 interventi
12/04/2014 10:17:17
No, per questo caso ho seguito il suo consiglio: non ho spedito lettere e si chiude così. Ho capito che, anche puntualizzando con due righe, non sarebbe servito a nulla e tanto meno intendo citare a giudizio qualcuno.

Mi piaceva solo capire per il futuro, per il mio "bagaglio personale". Una cosa che mi è chiara è che, in futuro, se dico qualcosa di rilevante in assemblea posso (DEVO) chiedere che venga messa a verbale e poi posso verificare che sia stato fatto. Il dubbio che mi rimane (ma ripeto per puro bagaglio personale) è, se quando ricevo copia del verbale, fosse "sparito" il mio intervento vale sempre il verbale scritto durante l'assemblea o la copia che ricevo? E per "impugnare" il verbale bastano 2 righe o c'è un iter particolare? (Volevo solo capire, se non avessi chiesto il suo aiuto e avessi inviato la raccomandata si considerava come verbale impugnato. Giusto per non sbagliare in futuro).
Grazie.

Rispondi


claistron

Staff
10185 interventi
12/04/2014 23:02:16
La prossima volta ti consiglio di obbligare il "segretario" (colui che verbalizza quanto accade in assemblea) a mettere per iscritto il tuo intervento.

È un tuo diritto; oltretutto nominate il segretario di assemblea, non date l'incarico di "scrivere" al presidente o ancora peggio all'amministratore.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
amministratore che non vuole allegare al verbale gli allegati
cambio di destinazione o milgioramento della cosa comune
consegna verbale a dissenziente/assente
chi paga cosa e come..
richiesta copia verbale assemblea
voce "varie ed eventuali" cosa include e cosa no?
mancata consegna verbale assemblea
lettura verbale assemblea
verbale di nomina amministratore
rumori molesti. cosa posso fare?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading