Discussione: rifacimento terrazzo in un mini condominio

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

falko3
Utente registrato
13/01/2014
17:01:42
gentile forum
ho una casa in campagna dove il mio tetto è il terrazzo della mia vicina. In questi giorni, causa l'abbondanza di pioggia, si sono verificate delle infiltrazioni nella mia unità abitativa.Ora dovendo rifare il manto impermeabilizzante come vanno suddivise le spese? grazie per la vostra risposta.
falko3



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
13/01/2014 20:43:32
Una terrazza a livello che fa da copertura (tetto) ad una diversa unità immobiliare segue lo stesso criterio dei lastrici ad uso esclusivo.

Il tutto è regolato dall'art. 1126 del Codice Civile.

Trovi tutti i riferimenti che ti possono servire al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/LastricoTerrazze.htm

In linea di massima la spesa viene suddivisa per 1/3 al titolare della terrazza e per i restanti 2/3 ai proprietari delle unità immobiliari sottostanti; leggi con attenzione una delle sentenze del link indicato sopra, ti potrebbe agevolare.

Se la terrazza fosse piastrellata ti consiglio di far intervenire un professionista che usi l'apposita resina isolante da spandere sul pavimento (garantita 10 anni), costerebbe infinitamente meno che non sostituire l'impermeabilizzazione.

Fai una ricerca in rete per trovare questa resina.

Rispondi


falko3

Utente semplice
2 interventi
14/01/2014 10:24:16
gent. Daistron
Scusa il codice civile che regola i lastrici solari, lo conosco; io pensavo che in presenza di soli due condomini,dove l'utilità del terrazzo è diviso equamente, le spese per il rifacimento dovessero essere suddivise a metà.Le spese per la piastrellatura come vengono suddivise?
grazie falko3

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
14/01/2014 14:54:59
Prevale l'utilità di "copertura" (tetto) rispetto a quella di calpestio, per cui risulta congrua la ripartizione di 1/3 e 2/3.

Le spese per il calpestio (pavimento) sarebbero a carico dell'utilizzatore del terrazzo, ma se la rimozione e la reinstallazione delle piastrelle deve essere effettuata per intervenire sulla guaina impermeabilizzante, allora le spese seguono il criterio sopra citato.

Ecco perchè ti ho consigliato la resina impermeabilizzante, spendi molto meno e raggiungi lo stesso risultato, ormai tutti fanno a questo modo.

A te la decisione.

Rispondi


falko3

Utente semplice
2 interventi
14/01/2014 18:43:08
Gentile staff.
Dimenticavo un piccolo particolare e cioè: il terrazzo di cui sopra è abbastanza ampio, la porzione che funge da copertura alla mia casa è una parte di esso. Orbene, dovendo intervenire sulla guaina (solo sulla parte che mi copre),in assenza di piastrelle dello stesso tipo come ci si comporta? Sono obbligato a sostituire tutte le piastrelle del terrazzo? Le piastrelle chi le sceglie? Quale criterio devo seguire nella scelta?
grazie per la vostra comprensione e cordialmenre vi saluto. falko3

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
15/01/2014 14:25:39
Vedo che ti stai avventurando in spese pazzesche!

Rimozione delle vecchie piastrelle, rifacimento della nuova guaina impermeabilizzante, acquisto di nuove piastrelle, posa e sigillatura delle nuove piastrelle, ecc.

Segui il consiglio che ti ho dato all'inizio: usa la resina sigillante, ti costa un decimo della spesa cui vai incontro ed hai la garanzia di 10 anni.

Prova ad esempio a dare un'occhiata qui:

Resina impermeabilizzante

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
utilizzo del c/c condominiale
compiti e responsabilità amministratore d.l.124/2019
maggioranza per elezione delegato al super-condominio
responsabilità dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
amministratore che non vuole allegare al verbale gli allegati
bilanci non presentati per 7 anni dal precedente amministratore
richiesta dettaglio in bolletta condominiale.
assemblea delegati in super condominio
parcheggio cortile condominiale
revoca mandato delegati super-condominio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading