Discussione: confine errato dopo 30 anni come é possibile?

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

gaetanino
Utente registrato
27/11/2013
17:30:30
Salve a tutti,la mia casa ha su un lato una sorta di marciapiede fatto a gradoni della larghezza di 1mt dal muro perimetrale, che si protrae per la lunghezza della casa.
Questo marciapiede sta a confine con il giardino del mio vicino..
E stato costruito con i lavori di restrutturazione della casa nel 1981..
Il mio vicino ha consultato un geometra che dice che questo mio marciapiede deve essere di 20/30cm di larghezza in meno.. Io a mia volta ho consultato un altro geometra che dice che dalla mappa in scala é impossibile stabile sotto i 40cm.. Questo lo dicono tutti i tecnici.
Anzi misurando il suo terreno confinante con il mio marciapiede risulta che il giardino del mio vicino sia piu grande di 40cm..
Il geometra del mio vicino ha mandato una lettera al mio geometra con un ultimatum di 15 giorni,nel quale dice che se non facciamo una scrittura privata per demolire e ricostruire il mio maciapiede di questi 20/30 cm in meno,procedono per vie legali..

Io non so come fare,30 cm in meno mi causerebbero un danno enorme.. Piu avvocati mi hanno detto che questo marciapiede é stato costruito da piu di ventanni e il vicino non può campare diritti,ma mi dicono che in ogni caso andrei a spendere molti soldi.
Purtroppo non lavoro da diversi anni e in questo momento non posso permettermi grandi spese.. Come posso fare?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

gaetanino

Utente semplice
1 interventi
27/11/2013 17:37:57
Scusate l'errore di battitura alla settima riga.. il mio geometra dice che é impossibile "stabilire" sotto i 30cm un confine,poiche la sola linea sulla mappa in scala,in realta ne misurerebbe 20cm..
Seconda cosa,io lo chiamo "marciapiede"ma si tratta di gradoni terrazzati di altezza variabile anche oltre il metro d'altezza datti in muratura.. Demolirlo e ricostruirlo 30cm piu stretto costerebbe non poco..

Rispondi


claistron

Staff
10152 interventi
27/11/2013 19:24:59
Sono passati 31 anni dalla ristrutturazione, ormai è avvenuta l'usucapione ultravennennale dello stato in essere.

Un ricorso della controparte si concluderebbe con un nulla di fatto da parte loro, con inutili spese.

Scrivi una raccomandata in questo senso.



Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
bilanci non presentati per 7 anni dal precedente amministratore
come impugnare prima di una assemblea.
chi paga cosa e come..
richiesta di rispetto di delibera di due anni fa
costruttore rivendica proprieta' dei posti auto pertinenziali dopo oltre 50 anni
ripensamento dopo decisione assembleare
come scrivere l'autorizzazione al cambio di destinazione d'uso per gli affittuari di un locale comme
addebito quota rscaldamento dopo rogito
informazioni da richiedere per verifica consumi dopo installazione ripartitori
quote condominiali risalenti a cinque annia fa. paga il nuovo proprietario?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading