Discussione: nomina nuovo amministratore senza tutti i requisiti

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

mari14
Utente registrato
23/11/2013
14:03:02
Buongiorno,
gradirei sapere se per un nuovo amministratore, nominato sulla base di un preventivo (non era presente in assemblea) e senza il requisito del corso di perfezionamento, è possibile annullare o rendere nulla la delibera.
In tal caso, entro 30 giorni dalla sua accettazione della nomina oppure dalla data della nuova assemblea che andrà a indire.
Leggendo nei vari siti, mi par di aver capito che non è obbligatorio per l’amministratore accettare la nomina con una lettera ed entra in carica dalla data dell’assemblea che convocherà.
Il nuovo regolamento non è così tassativo in merito ai requisiti professionali. Non ha mai svolto attività di amministratore.
Inoltre, se dei proprietari affittano appartamenti in nero, l’amministratore ha l’obbligo di chiedere al condomino la registrazione del contratto?
Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10245 interventi
23/11/2013 23:34:29
La legge di riforma del condominio prevede che l'amministratore sia una persona che abbia frequentato il relativo corso o che sia già un amministratore.

La norma non vale se viene nominato un amministratore "interno" che sia anche condòmino.

Leggi:

http://www.condomini.altervista.org/ModificaDelleNormeSulCondominio.htm

Entra in carica nel momento stesso della sua nomina!

Leggi nel link che ti ho indicato sopra, l'amministratore invierà a tutti i condòmini e affittuari il modulo della DICHIARAZIONE ANAGRAFICA che deve riportare tutti i dati:

http://www.condomini.altervista.org/ModuloAnagrafica.pdf

L'amministratore non è un poliziotto e non è tenuto a conoscere eventuali affitti in nero, ci dovrebbe pensare qualsiasi condòmino telefonando al 117.

Rispondi


mari14

Utente avanzato
22 interventi
24/11/2013 15:07:44
Claistron,
comunque anche se non ha fatto il corso di perfezionamento, la nomina non può essere dichiarata nulla o annullabile.A differenza dei requisiti morali.
Non ha mai svolto tale attività e non è un condomino. Un gruppetto lo ha proposto e ha vinto per un pugno di millesimi.
In merito alla nomina, sono dubbiosa, non essendo stato presente in assemblea dovrebbe confermare. Allo stato attuale è un accordo unilaterale.
Magari il mio ragionamento è errato.
Non avevo visto nel dettaglio l'anagrafica condominiale, devono essere indicati i nomi degli inquilini, è già qualcosa.

Rispondi


claistron

Staff
10245 interventi
24/11/2013 16:22:58
Se te la senti, personalmente, ritenendo che la nomina sia irregolare o l'amministratore nominato non abbia i requisiti, puoi proporre un ricorso in "volontaria giurisdizione" direttamente presso la cancelleria del tribunale, senza l'ausilio di un avvocato, producendo però valida documentazione.

Se hai ragione te la cavi con circa 200€, se invece l'istanza viene rigettata, pagherai ugualmente la somma citata, ma resterà tutto come ora.

http://www.condomini.altervista.org/

Rispondi


mari14

Utente avanzato
22 interventi
24/11/2013 17:51:00
Mi hanno comunicato che non ha tutti i requisiti, il fidanzato è amministratore in altro condominio.
Se, comme immagino, indirà l'assemblea ho intenzione di chiedere in merito al corso di perfezionamento. Sarà lei a dover dimostrare di averlo frequentato.
Un amministratore che non ha mai svolto l'attività e pertanto sconosciuto in altri condominii, è normale che al preventivo alleghi una lettera di presentazione o curriculum. Come "biglietto da visita", considerato che non era neppure presente, non mi è piaciuto affatto: se non puoi partecipare almeno informa tutti i condomini delle tue esperienze scolastiche e professionali. Nel preventivo è scritto che è un geometra iscritto all'albo, stop.
Grazie, sei stato molto utile.
Deduco che un ricorso in "volontaria giurisdizione" si può proporre in qualsiasi momento, perlomeno non entro 30 gg.

Rispondi


claistron

Staff
10245 interventi
25/11/2013 12:48:23
Hai letto i nuovi articoli del Codice circa le competenze obbligatorie di un amministratore professionista esterno al condominio, fatti valere.

La richiesta di revoca di un amministratore per "giusta causa" si può proporre in volontaria giurisdizione durante il periodo di valenza del mandato.

(oltre a "buttare" circa 200€, il tribunale potrebbe "affibbiarvi" un amministratore qualsiasi .... dalla padella nella brace ...)

Rispondi


sandroterzi078

Utente semplice
1 interventi
13/07/2017 18:42:10
In merito ai requisiti professionali bisogna tener conto che la riforma prevede una serie di requisiti

Requisiti per diventare amministratore di condominio

In realtà, esistono delle eccezioni per le quali sarà comunque possibile esercitare la professione
Eccezioni per diventare amministratore di condominio

Per quanto riguarda l'altra domanda
>>se dei proprietari affittano appartamenti in nero, l’amministratore ha l’obbligo >>di chiedere al condomino la registrazione del contratto?
Credo proprio di sì, ma non ne sono sicuro!
Se hai bisogno d'altro chiedi pure!

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
facente funzione di amministratore condominio e conto corrente
recupero competenze amministratore
nomina delegato in super-condominio
ouccpazione senza titolo per mancata stipula contratto aiuto
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
subentro amministratore
durata gestione e compenso amministratore condominio
amministratore segretario in assemblea
compiti e responsabilità amministratore d.l.124/2019
responsabilità dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading