Discussione: Contratto di Locazione e non - Intestatari utenze e ... V come Vendetta

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

TiziGiak
Utente registrato
03/11/2013
14:42:38
Salve,
avrei bisogno di alcune risposte da chi ne sa più di me.
Mia madre ha affittato una casa, nella quale è rimasta quasi 5 anni senza nessun contratto di locazione.
Specifico che ci sono stati alcuni "problemi" con i proprietari, a causa delle loro "pretese" alquanto fuori luogo, vista la mancanza di un contratto che regolasse la locazione.
Vedi: la pretesa che prima di lasciare casa, mia madre re-imbiancasse tutte le pareti.
Ma veniamo al dunque.
Le utenze, nonostante tutto, risultavano intestate a mia madre. Domanda: è fattibile una cosa simile? Non essere il "conduttore" ufficiale e risultare comunque l'intestatario delle utenze?
Chiedo.
In ogni caso, per un lungo periodo mia madre non ha ricevuto alcuna utenza del gas. Lei però non è stata attenta e non ha segnalato la mancanza.
Quando stava per lasciare casa, queste bollette sono arrivate tutte insieme.
Morale della favola: lei si trova tutt'ora a pagare. Questo però non sarebbe un problema se i rapporti con i proprietari della vecchia abitazione presa in affitto, per ben 5 anni, non si fossero incrinati.

Ora, mi chiedevo se, dimostrando il fatto che mia madre si trovava in quella casa senza alcun contratto regolare, fosse lecito che questi signori simpaticissimi degli ex locatori, smettessero di ridere e provvedessero a pagare loro le utenze di mia madre.
Così ora ridiamo un poco noi.
Si fa a turno, via. :)



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10202 interventi
04/11/2013 10:08:01
Le utenze devono essere pagate da colui che ne ha goduto, nel caso sppecifico tua madre.

Per la reimbiancatura, gli usi consolidati invitano l'affittuario a riconsegnare il bene immobile così come l'ha ricevuto.

Se fosse ancora in tempo, tua madre potrebbe far valere le recenti norme in tema di affitto, potrebbe "registrare" lei stessa il contratto e avrebbe il diritto di rimanere nell'alloggio per altri 3+2 anni con un canone minimo.

Meglio però farsi assistere da un'associazione inquilini della vostra zona.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
validità contratto di locazione non prorogato.
locazione con “scalino”
responsabilità amm. su stipula contratto di appalto
registrazione contratto di comodato?
come impugnare prima di una assemblea.
locazione immobile commerciale - buona entrata
cambiare motivo di recesso di contratto affitto
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
contratto di affitto aggiunta.
contratto di affitto.
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading