Discussione: Non mi concedono mutuo entro i termini, l'avvocato mi da dell'INADEMPIENTE.

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

iosimo
Utente registrato
14/03/2013
12:01:20
Buongiorno.
Vorrei un parere e vorrei sapere cosa rischio.

Il giorno 4 febbraio ho versato una caparra confirmatoria di euro 5000 firmando un compromesso per l'acquisto di immobile, da chiudere il mese dopo, con atto notarile, il 10 marzo PREVIA CONCESSIONE DEL MUTUO, altrimenti il contratto si sarebbe ritenuto NULLO.

Dal 5 febbraio in poi ho richiesto il mutuo a ben due diverse banche, che NON me lo hanno erogato.

Tra fine febbraio e i primi di marzo ho informato l'agente immobiliare incaricato dell'intermediazione in merito ai due rifiuti, e che quindi non avrei potuto rispettare le tempistiche.

Pochi giorni prima del 10 marzo, il 6 mi pare,
ricevo raccomandata da parte dell'avvocato che mi ricorda che entro il 10 marzo avrei dovuto presentarmi per il rogito presso lo studio tal dei tali.
Telefono immediatamente all'agente immobiliare per chiedere informazioni, ma non ne sapeva nulla, io mi sincero solo del fatto che la parte venditrice sia a conoscenza del ritardo.

Il giorno 13 marzo, mercoledi, (il 10 tra l'altro era di domenica) mi arriva una raccomandata in cui l'avvocato della parte venditrice mi dice di non aver rispettato il contratto, di essere gravemente inadempiente e di rispettare il contratto entro 15 giorni dal ricevimento della raccomandata altrimenti procederanno con non so quale via legale.


Cosa devo fare?
Io mi son comportato correttamente credo. Ho avvisato l'agenzia, in quanto l'agente era il mio contatto con il venditore.


Consigli?
Le mie condizioni sarebbero queste: o si attende il rilascio di un mutuo, sul quale non posso dare delle tempistiche, o annulliamo il tutto e mi restituiscono la caparra.

Grazie per l'attenzione
Simone



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10156 interventi
14/03/2013 12:57:45
...... il 10 marzo PREVIA CONCESSIONE DEL MUTUO, altrimenti il contratto si sarebbe ritenuto NULLO.......

Se veramente nel contratto vi è la clausola da te citata e quindi regolarmente accettata e sottoscritta dal promissario venditore, non hai nulla da temere.

L'avvocato della controparte potrebbe appellarsi solo al fatto che tu non abbia volutamente accettato un eventuale mutuo (magari troppo oneroso), ma penso non sia il tuo caso.

Puoi immediatamente rispondere alla raccomandata dell'avvocato indicando la clausola citata sopra e diffidando l'avvocato stesso dall'inviare nuovamente minacce di revoca del contratto e trattenuta della caparra.

Ti consiglio di allegare anche eventuali risposte negative di concessione mutuo da parte delle banche consultate, avvertendo che stai ancora cercando la possibilità di ottenere il mutuo presso altri istituti.



Rispondi


iosimo

Utente semplice
4 interventi
14/03/2013 15:10:04
Grazie Claistron per la celere risposta.

Da come ho capito vorrebbe far apparire che io entro il 10 marzo non ho comunicato nulla e non mi son presentato. (Ha scritto cosi nella raccomandanta)
In pratica mi son fatto sentire tardi = io inadempiente.

Io come invece ti ho detto, ho comunicato le problematiche all'agente, e mai mi sarei sognato di scavalcarlo, cercando il numero della signora non so dove, e contattarla personalmente! Cosi come non era mai avvenuto prima per nessuna parte della trattativa...

Dici che posso stare tranquillo?

Io mi son già fatto fare una lettera firmata dal mediatore che ha lavorato per me con le date delle richieste e l'esito negativo delle delibere per il mutuo...


Rispondi


iosimo

Utente semplice
4 interventi
14/03/2013 16:06:33
ecco la clausula "Il presente contratto è subordinato alla condizione
sospensiva, legata al rilascio in capo alla parte acquirente di
mutuo fondiario. Qualora, per cause non dipendenti dalla
volontà dello stesso, tale mutuo non potesse venir erogato,
il presente contratto sarà da considerarsi nullo e come mai
stipulato e l’importo versato a titolo di caparra confirmatoria
sarà restituito alla parte acquirente, con rinuncia da ambo le
parti alla richiesta di danni od interessi."

Rispondi


claistron

Staff
10156 interventi
14/03/2013 19:54:13
La clausola è chiarissima e non "interpretabile".

Sarebbe stato opportuno rispondere alla raccomandtata, ma ciò non è motivo plausibile per imputare colpa ad una delle parti, cioè a te.

Segui la procedura che ti ho indicato sopra.

Rispondi


iosimo

Utente semplice
4 interventi
19/03/2013 11:52:26
Ciao Claistron.
Se ne sta occupando il mio avvocato adesso.
In ogni caso hai ragione, l'avvocato della controparte nonostante gli sia stato ben spiegata la faccenda, insiste per via scritta nel sostenere che secondo loro io non ho volutamente accettato le condizioni della banca perchè a me "non convenienti" (su indicazione dell'agente immobiliare tra l'altro!)
Io assolutamente non ho mai scartato alcuna proposta, bensi' se non mi è stato concesso il mutuo è perchè gli istituti esigono un garante che io putroppo non ho.

Ora mi sto facendo preparare le carte della banca che non avrebbe accettato il mutuo, per dimostrare che effettivamente non me lo hanno concesso e non me lo concederebbero tuttora.
Spero vivamente possano fornirmi un documento di questo tipo, in quanto le richieste di mutuo quando non vengono deliberate ma vengono "rinunciate" per non far iscrivere il richiedente (me in questo caso) al CRIF.


Rispondi


claistron

Staff
10156 interventi
20/03/2013 13:06:24
La banca troverà certamente il modo di rilasciarti una "comunicazione" non compromettente per le tue future iniziative.

Rispondi


iosimo

Utente semplice
4 interventi
16/04/2013 15:01:56
Novità: la parte venditrice nonostante mi sia stata presentata come super affidabile e proprietaria di diversi beni NON HA i soldi per restituirmi la caparra confirmatoria versata e mi propone una restituzione dilazionata.

Solita fortuna.
Come mi proponete di agire? Accettare?

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
agevolazioni fiscali mutuo ristrutturazione seconda casa
mutuo non erogabile per inadempienza venditore
acquisto casa: clausola "salvo accettazione mutuo"
problema subentro appartamento in affitto
redazione tabelle millesimali edificio centro storico
richiesta mutuo bancario per lavori
preliminare firmato, mutuo non concesso: perdiamo l'anticipo già versato?
si puo' sostituire il mutuo non concesso con liquidi propri?
mutuo cointestato: è possibile cedere la propria parte alla banca?
sfratto con subentro nuovo proprietario
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading