Discussione: professione amministratore

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

sfragara
Utente registrato
16/02/2013
16:36:54
carissimi,

io ho fatto il corso per amministratore di condominio nel marzo 2012 proprio su overlex.

alla luce della nuova riforma, devo seguirne un altro????

sono un ingegnere...non ho mai amministrato un condominio....ho collaborato...ma in prima persona non risulta da nessuna parte che l'ho fatto es. una fattura al riguardo.

devo fare corso di formazione o no???

grazie come sempre.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10215 interventi
17/02/2013 13:07:48
Puoi leggere con attenzione il dispositivo di legge di riforma degli articoli riguardanti il condominio, leggi qui:

http://www.condomini.altervista.org/ModificaDelleNormeSulCondominio.htm

In particolare leggi:

Art. 25.
1. Dopo l'articolo 71 delle disposizioni per l'attuazione del codice civile e disposizioni transitorie sono inseriti i seguenti:
«Art. 71-bis. -- Possono svolgere l'incarico di amministratore di condominio coloro:
a) che hanno il godimento dei diritti civili;
b) che non sono stati condannati per delitti contro la pubblica amministrazione, l'amministrazione della giustizia, la fede pubblica, il patrimonio o per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commina la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni e, nel massimo, a cinque anni;
c) che non sono stati sottoposti a misure di prevenzione divenute definitive, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione;
d) che non sono interdetti o inabilitati;
e) il cui nome non risulta annotato nell'elenco dei protesti cambiari;
f) che hanno conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado;
g) che hanno frequentato un corso di formazione iniziale e svolgono attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale.
I requisiti di cui alle lettere f) e g) del primo comma non sono necessari qualora l'amministratore sia nominato tra i condomini dello stabile.

Possono svolgere l'incarico di amministratore di condominio anche società di cui al titolo V del libro V del codice. In tal caso, i requisiti devono essere posseduti dai soci illimitatamente responsabili, dagli amministratori e dai dipendenti incaricati di svolgere le funzioni di amministrazione dei condominii a favore dei quali la società presta i servizi.
La perdita dei requisiti di cui alle lettere a), b), c), d) ed e) del primo comma comporta la cessazione dall'incarico. In tale evenienza ciascun condomino può convocare senza formalità l'assemblea per la nomina del nuovo amministratore.
A quanti hanno svolto attività di amministrazione di condominio per almeno un anno, nell'arco dei tre anni precedenti alla data di entrata in vigore della presente disposizione, è consentito lo svolgimento dell'attività di amministratore anche in mancanza dei requisiti di cui alle lettere f) e g) del primo comma. Resta salvo l'obbligo di formazione periodica.




Rispondi


sfragara

Utente avanzato
9 interventi
17/02/2013 14:23:56
...il corso di formazione iniziale l'ho fatto;
ma nei tre anni precedenti non ho svolto la professione di amministratore di condominio.

Essendo stata approvata questa legge nuova, posso, ad oggi, fare l'amministratore?

Rispondi


claistron

Staff
10215 interventi
17/02/2013 21:47:35
Ti ho già risposto in modo esauriente anche nel precedente tuo intervento sullo stesso argomento.

Basta comunque leggere il dispositivo che ho riportato in grassetto sopra.

Rispondi


sfragara

Utente avanzato
9 interventi
18/02/2013 09:47:04
ti ringrazio, volevo una conferma.

nullg) che hanno frequentato un corso di formazione iniziale e svolgono attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale.

Ho già frequentato corso di formazione e ne farò altri, magari qualche seminario..comuque formazione


I requisiti di cui alle lettere f) e g) del primo comma non sono necessari qualora l'amministratore sia nominato tra i condomini dello stabile.

non sono nominato tra i condomini.

Rispondi


claistron

Staff
10215 interventi
18/02/2013 14:35:57
Ritengo che tu possa iniziare a svolgere la professione di amministratore senza alcun ostacolo se non quelli inseriti nella legge citata sopra.

Rispondi


giuseppecoppeta

Utente semplice
4 interventi
24/02/2013 09:30:50
Quello che vorrei sapere e' se l'aggiornamento professionale per l'amministratore di condomini esterni, inteso come colui che svolge l'attivita' di amministratore NON del proprio condominio, entri in vigore da subito oppure il 17 giugno 2013 data dell'entrata in vigore dell'intera riforma? Secondo quanto da me recepito e/o capito, l'amministratore del condominio esterno, entro la data del 17 giugno 2013 deve aver frequentato un corso di aggiornamento professionale. Per cui dobbiamo affrettarci oppure fare le cose con calma e entro la data d'entrata in vigore della Legge sulla riforma dl condominio?
saluti
Giuseppe Coppeta

Rispondi


claistron

Staff
10215 interventi
25/02/2013 20:38:19
La legge di riforma, come hai letto nel dispositivo, entra in vigore a Giugno.

Fino a Giugno resta tutto come prima.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
subentro amministratore
durata gestione e compenso amministratore condominio
amministratore segretario in assemblea
compiti e responsabilità amministratore d.l.124/2019
responsabilità dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
amministratore che non vuole allegare al verbale gli allegati
bilanci non presentati per 7 anni dal precedente amministratore
amministratore con bancoposta
dimissioni dell'amministratore prima del bilancio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading