Discussione: Riparto spese di lastrico solare

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

zara
Utente registrato
27/11/2012
16:03:56
Nell'ambito di spese notevoli di riparazioni nel condominio (di tipo condominiale e privato) inserite in un unico Capitolato redatto da un professionista incaricato dal condominio trovasi anche il rifacimento di un lastrico solare (dovuto alle infiltrazioni dal lastrico al piano sottostante con sufficiente documentazione fotografica del professionista suddetto. Il lastrico Ŕ situato ad una testata della palazzina e funge da copertura a due proprietÓ dei piani sottostanti (la mia ovviamente Ŕ quella danneggiata). Il condomino del piano a me sottostante non vuole partecipare alla spesa pur prevista dal cc 1126 concedendomi in cambio la facoltÓ di alzare il castelletto sul suo suolo privato. L'amministratore pu˛ restare ai margini della questione lasciandoci da soli a dibattere ? O Ŕ un suo dovere gestire il problema ripartendo correttamente la spesa tra le due proprietÓ ed esigendone il pagamento?
Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10230 interventi
27/11/2012 22:07:57
L'amministratore ha il compito di riscuotere le quote condominiali.

Il lastrico citato, anche se fa da tetto ed Ŕ al servizio di due sole unitÓ immobiliari, farebbe comunque parte del condominio.

Se il proprietario dell'unitÓ immobiliare sottostante il tuo appartamento non vuole partecipare alle spese come previsto dal 1126, dovrÓ essere intimato ad adempiere.
Se non lo facesse, l'amministratore sarebbe costretto a far inviare decreto ingiuntivo.

La pratica legale e giudiziaria per questa procedura ha un costo (sensibile).
L'amministratore non avendo a disposizione i fondi per le procedura giudiziaria, non pu˛ anticiparli dal suo personale portafoglio e non pu˛ nemmeno richiederli agli altri condˇmini che non sono investiti del problema, ai sensi del 3░ comma dell'art. 1123 del Codice Civile.

Quindi l'anticipo per la procedura coattiva del recupero dal moroso deve essere anticipata da te (visto che l'altro condˇmino si rifiuta di pagare).

Parlane con l'amministratore e cercate di trovare una via di uscita da questa particolare situazione.

Per tutte le procedure coattive, gli adempimenti, il ricorso al GdP, ecc. trovi tutto al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ripartizione spese con impresa costruttrice
riparto costi per installazioni impianto citofonico
spese personali pulizie scale
lastrico solare a uso esclusivo
spese individuali per recupero morositÓ
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietÓ
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading